Esfolianti per il corpo: come usarli, marche e costi

, ,

Per avere sempre la pelle al top bisogna esfoliare. Gli esfolianti stimolano la circolazione e aiutano la pelle contro acne, secchezza e peli incarniti. Dalla SPA a casa vostra.

Tra i trattamenti di bellezza dei quali si può usufruire comodamente a casa c’è l’esfoliazione. Per esfoliazione si intende la rimozione dello stato superficiale dell’epidermide attraverso l’abrasione compiuta da specifici prodotti esfolianti. Questo procedimento consente di rimuovere le cellule morte favorendo la pulizia della pelle, con la rimozione di impurità e sebo che ostruiscono i pori.

Oltre al rinnovo cellulare viene anche favorita una maggiore ossigenazione della pelle e una migliore circolazione sanguigna.

La pelle apparirà più liscia, luminosa e uniforme. In più si combatteranno e preverranno inestetismi e problematiche come acne, peli incarniti, cellulite e pelle secca. Stimola la produzione di collagene ed elastina e permettono una migliore rimozione del make up. A completare il quadro i nutrienti delle creme applicate nella fase successiva riusciranno a svolgere meglio le loro funzioni e a dare tutti i benefici derivanti dalle loro proprietà.

TIPI DI ESFOLIANTI

Esfoliare è un’azione unica, ma è possibile farlo con metodi diversi. Innanzitutto il viso e il corpo richiedono tipi di esfolianti differenti.

  • Il gommage è un modo delicato per rimuovere le impurità. La patina gommosa che si crea a pochi minuti dall’applicazione permette di togliere lo sporco con il risciacquo in acqua. Per la sua delicatezza è solitamente usato per ripulire il viso e all’azione esfoliante aggiunge anche quella nutriente.
  • Lo scrub ha un’azione esfoliante più decisa. É una soluzione composta da una parte in liquido o gel e da sfere abrasive che facilitano l’azione esfoliante.
  • Il peeling si differenzia dagli altri due metodi in quanto è un procedimento chimico, piuttosto che fisico e meccanico. Per questo è un trattamento estetico compiuto quasi esclusivamente da esperti.

A questi prodotti cosmetici si aggiungono anche guanti in crine, spugne e spazzole con setole naturali o sintetiche con le quali è possibile ottenere gli stessi risultati.

COME SI USA

Ogni confezione possiede le istruzioni per il corretto modo d’impiego del prodotto. In linea generale il procedimento prevede:

  • l’applicazione, con movimenti circolari, sulla pelle già umida. É meglio massaggiare la pelle facendo poca forza ma per un tempo più lungo (90 secondi circa per zona), piuttosto che compiere un massaggio vigoroso e veloce.
  • In seguito si può procedere alla rimozione del prodotto con l’aiuto di acqua tiepida.
  • Alla fine rimuovere l’acqua con l’asciugamano avendo l’accortezza di tamponare, piuttosto che strofinare, per evitare di irritare ulteriormente la pelle già provata.
  • Per completare il trattamento, stendere sulla pelle sieri o creme idratanti e nutrienti.

La frequenza per l’uso di esfolianti deve essere adeguata al tipo di pelle: fino anche a due volte a settimana per le pelli grasse e anche solo una volta al mese per le pelli secche. In genere la frequenza ideale sarebbe ogni 10 giorni circa, prestando comunque attenzione alle indicazioni poste sulla confezione del prodotto.

Dato che con l’esfoliazione si sottopone l’epidermide ad un trattamento abrasivo che la sensibilizza, è sconsigliato esporsi ai raggi UV nelle ore immediatamente precedenti e successivi. Inoltre non è indicato se la pelle è danneggiata e presenta ferite non ancora ben cicatrizzate.

MARCHE E PREZZI ONLINE

GEOMAR

600g di prodotto per meno di 10€ sono di certo un affare. Nella confezione è presente anche un cucchiaino per prelevare e dosare il gel scrub. Per avere risultati ancora più soddisfacenti l’ideale sarebbe servirsi delle creme anticellulite, snellenti o rassodanti dello stesso marchio, da sempre un’eccellenza nel trattamento degli inestetismi della pelle.

COLLISTAR

Un’apposita spatola permette di mescolare il prodotto prima dell’applicazione. La grana del sale è sottile e a distinguere questo prodotto da quello tradizionale talasso c’è il pregevole profumo di agrumi che rimane sulla pelle dovuto agli oli essenziali di fiori d’arancio e agrumi di Sicilia. Il prodotto è particolarmente adatto al trattamento delle pelli più mature.

KALODERMA

Con l’alto potere nutritivo dell’olio di macadamia questo scrub sarà una vera carezza per la pelle. L’esfoliazione risulta delicata, così come il profumo di lavanda che si sprigionerà dalla pelle alla fine del trattamento.

EQUILIBRA

Questo scrub salino è fatto di grani grossi, quindi è molto levigante. All’azione drenante del sale si aggiungono quella stimolante degli estratti di centella e ippocastano,l’azione rinfrescante e rilassante degli oli essenzialo di mentolo e rosmarino. Il 20% della composizione è aloe vera, dotata di un potere lenitivo e anti-infiammatorio sulla pelle, perfetta quindi per sfiammare e nutrire l’epidermide dopo l’abrasione.

ART NATURALS

Questo scrub naturale deve le sue capacità esfolianti ai granelli di sale rosa dell’Himalaya. A questo sale vengono da molto riconosciute proprietà rinvigorenti oltre che disintossicanti e purificanti. Per nutrire contemporaneamente la pelle sono mescolati assieme oli corposi, come quello di jojoba e macadamia. L’aroma è intenso e il prodotto può essere usato anche insieme agli altri sali da vasca, per un bagno aromatico e rigenerante.

LUXÉ

Caffè, sale rosa dell’Himalaya, cacao, essenza di noce di cocco e zucchero di canna. Un trattamento per la pelle quasi goloso, benefico e aromaterapico. In aggiunta c’è anche la vitamina E. Le proprietà esfolianti di sale e zucchero si uniscono a quelle drenanti e anti-infiammatorie del caffè. Il benessere non sarà più solo per il corpo, ma anche per la mente con l’aroma rilassante e rinvigorente.

PIXNOR

Questa spazzola esfoliante garantisce una pulizia totale e profonda grazie a due impostazioni di velocità e soprattutto a 5 testine. 1 per rimuovere il trucco, 1 per limare i calli, 2 per il viso, 1 per il corpo. La sua impermeabilità ne garantisce un funzionamento ottimale anche sotto la doccia. Dopo l’uso le spazzole possono essere comodamente lavate con sapone ed acqua tiepida e lasciate asciugare all’aria. Per un corretto utilizzo andrebbero cambiate ogni 3 mesi circa.

Scritto da Marta Dal Maso
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Lampada UV per unghie: quale scegliere, prezzi e marche

Candele profumate per la casa: profumazioni, marche migliori

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.