Emma Marrone, prima intervista dopo la morte del padre: le sue parole

Emma Marrone, prima intervista dopo la morte del padre: i fan si commuovono nell'ascoltare la sua voce.

Emma Marrone è tornata a parlare dopo la morte del padre Rosario, scomparso a 66 anni a causa della leucemia. La cantante è stata ospite del podcast Maschiacci, della collega e amica Francesca Michielin. 

Emma Marrone: prima intervista dopo la morte del padre

Anche se sta vivendo un momento molto delicato, Emma Marrone ha accettato di essere ospite dell’amica e collega Francesca Michielin, nella seconda stagione del podcast Maschiacchi. L’artista salentina, soltanto qualche giorno fa, ha annunciato la morte del padre Rosario. L’uomo aveva soltanto 66 anni e lo scorso ottobre ha scoperto di avere la leucemia. Anche se le cure sono state immediate, la malattia non gli ha lasciato scampo.

Emma, nel corso della prima intervista dopo il decesso del genitore, ha parlato del cancro contro cui lei ha combattuto più volte. 

Le parole di Emma Marrone

Emma ha parlato di tante cose, spiegando anche il motivo per cui ha parlato pubblicamente della sua malattia. Ha dichiarato: 

“Una persona come me non può sparire da un giorno all’altro senza dare spiegazioni. Quando mi sono dovuta fermare l’ultima volta perché mi ero di nuovo riammalata e dovevo assolutamente intervenire nel minor tempo possibile io stavo lanciando un disco. Avevo diversi progetti e non potevo permettermi di sparire da un giorno all’altro. Quindi ho preferito dire la verità. Anche perché una come me se sparisce si ritrova poi a dover gestire delle illazioni e dei titolacci sui giornali che non hanno nulla a che vedere con la verità. Quindi senza creare allarmismi ho fatto un post dove spiegavo alle persone che non stavo bene, di non preoccuparsi e che dovevo fermarmi per risolvere questo problema. […] Non c’è nulla di male nel dire che una persona non sta bene”. 

Lo sfogo dopo la morte del padre

Dopo l’annuncio della morte del padre, Emma è tornata sui social per condividere con i fan uno sfogo dal sapore amaro. La Marrone si è scagliata contro quanti hanno ipotizzato che Rosario fosse morto a causa dei vaccini anti Covid e ha invitato i seguaci a diventare donatori di midollo osseo. Non solo, ha anche espresso il suo pensiero in merito a chi l’ha ‘paparazzata’ durante il funerale. Queste le parole dell’artista: 

“Ci tenevo a ringraziarvi da parte mia e di tutta la mia intera famiglia per tutto l’amore che ci avete dimostrato in questi giorni così difficili e dolorosi. Avrei voluto anche commentare tutti quei soggetti che stanno speculando sul buon nome di mio padre tirando su le solite illazioni fantasiose e ignoranti sulla questione dei vaccini. Credo che a voi ci abbia pensato abbondantemente la vita. Mio papà da ottobre stava combattendo contro la leucemia. (…) A tutte le persone che hanno fotografato e filmato me e la mia famiglia in un momento così doloroso e privato per sbatterci sui social, vorrei dire che questi comportamenti così poco rispettosi non li meritavamo. Avete offeso la nostra dignità. E aggiunto altro dolore e dispiacere”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media