Come pulire lo scarico della doccia: consigli e rimedi infallibili

Come pulire lo scarico della doccia? Consigli e rimedi infallibili.

Lo scarico della doccia è un problema con il quale tutti, prima o poi, hanno a che fare. Che abbiate capelli lunghi o corti poco importa, dopo qualche tempo è normale ritrovarsi con l’acqua alle caviglie. Come pulire lo scarico? Ci sono alcuni rimedi davvero infallibili.

Come pulire lo scarico della doccia

D’estate, soprattutto quando le temperature raggiungono picchi stellari, è normale concedersi più docce del solito. Con il tempo, però, può succedere che lo scarico si otturi e, in men che non si dica, ci ritroviamo con l’acqua alle caviglie. Questo piccolo problemino tecnico, oltre ad essere poco igienico, genera anche spiacevoli odori.

Stappare lo scarico della doccia non è così difficile e, talvolta, lo si può fare senza utilizzare prodotti chimici.

Ci sono alcuni rimedi fai da te che sono davvero infallibili. La prima cosa da fare, senza ombra di dubbio, è smontare la griglia. Solitamente, infatti, lo scarico si intasa a causa di capelli e peli. Dopo aver tolto la griglia, illuminate la zona interessata con una torcia e con un lungo filo di ferro provate a tirar via quanto ostruisce il passaggio dell’acqua. Ovviamente, se il vostro scarico è dotato di un tappo a pressione questo rimedio non fa per voi.

Un’altra soluzione che affonda le sue radici nei tempi dei tempi è l’utilizzo della ventosa, comunemente chiamata “sturalavandino“. Fate scorrere un po’ d’acqua e poi fate aderire la ventosa. Muovetela fino a quando non sentirete che lo scarico è completamente libero.

Rimedi infallibili

I primi due rimedi sono quelli indicati per situazioni che potremmo definire ‘non gravi’, ma vale sempre la pena provarle prima di ‘giocare duro’. Se queste due soluzioni non fanno al vostro caso, provate con acido citrico e bicarbonato.

Mettete una o due tazze di bicarbonato di sodio nello scarico, poi aggiungete 200 grammi di acido citrico precedentemente sciolto in un litro di acqua calda. Versate il tutto lentamente e allontanate il viso dallo scarico mentre lo fate. La schiuma che si formerà libererà il vostro scarico facendo un rumore che vi darà grande soddisfazione.

Se non avete l’acido citrico potete sostituirlo con l’aceto di vino bianco. Le dosi cambiano: 150 millilitri di aceto per 60 grammi di bicarbonato. Unica avvertenza: aspettate almeno 20 minuti prima di tornare a usare la doccia e prima di farlo fate scorrere nello scarico un litro di acqua bollente.

Ultimo rimedio efficace è un mix composto da sale e bicarbonato. Vi basterà versare nello scarico quattro cucchiai di sale grosso e quattro di bicarbonato e subito dopo un litro d’acqua bollente.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trucco senza fondotinta e correttore: i prodotti da usare

Chi è Carla Fracci: curiosità sulla musa della danza

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.