Ciclo mestruale scarso: quali sono le cause e i rimedi

Avere un ciclo mestruale scarso non è preoccupante solo se è una condizione che si verifica sporadicamente: cause e rimedi.

Il ciclo mestruale scarso può avere molte cause. Talvolta si tratta di una condizione passeggera, mentre altre volte può durare per mesi. Di certo, avere delle mestruazioni di breve durata e con un flusso minimo è un campanello d’allarme da non sottovalutare, per cui rivolgersi al proprio medico è la prima cosa che c’è da fare.

Quali sono i rimedi?

Ciclo mestruale scarso: cause

Avere un ciclo mestruale scarso non è preoccupante, ammesso che sia una condizione sporadica. In caso contrario, invece, è bene che informiate il vostro ginecologo. Quando le mestruazioni sono ridotte, sia in termini di quantità che di durata, le cause possono essere diverse. Solitamente, una donna in condizioni normali ha delle perdite ematiche pari a 28-80ml, mentre quando il ciclo è scarso queste si riducono a circa 20ml.

Inoltre, le mestruazioni non si presentano ogni 28 giorni, ma ogni 36. Quando questo problema capita raramente, le cause possono essere: stress, stanchezza, ansia, alimentazione sbagliata e preoccupazioni.

Quando il ciclo mestruale è scarso in modo ricorrente, invece, le cause possono essere: le ghiandole endocrine e la relativa secrezione ormonale che risulta alterata, l’ovaio policistico, l’utero di dimensioni ridotte, l’endometrio lesionato e alcune malattie dell’apparato genitale (insufficiente produzione di ormoni estrogeni, fenomeni di regressione delle ovaie, ovaio non ben sviluppato).

Inoltre, anche l’anemia o lo stress psico-fisico possono influire sulla durata e quantità del flusso mestruale. Infine, tra le cause più comuni che portano ad un ciclo scarso ci sono: variazioni di peso, arrivo della menopausa, aderenze nella cavità uterina, sindrome di Asherman, invecchiamento precoce delle ovaie, infiammazioni dell’utero, polipi e miomi uterini, cisti ovariche, tumori ovarici e ipo/ipertiroidismo.

Ciclo scarso: rimedi

Quando notate di avere un ciclo scarso, la prima cosa che dovete fare è rivolgervi al vostro medico.

Con esami specifici, come ecografia pelvica, analisi del sangue e risonanza magnetica, si possono individuarne le cause. Se le mestruazioni poco abbondanti sono sporadiche, basterà fare qualche piccolo cambiamento: un’alimentazione adeguata, la pratica di un esercizio fisico moderato, il controllo dello stress e altri cambiamenti dello stile di vita. Nei casi più gravi, il ciclo può essere regolato con un trattamento farmacologico, solitamente a base di progesterone ed estrogeni. In casi molto rari, invece, il medico può decidere di risolvere il problema con un intervento chirurgico.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come vestirsi in estate per andare in ufficio: i consigli

Sandali Zara estate 2020: i modelli più belli da indossare

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.