Notizie.it logo

Chiara Ferragni a Sanremo, Codacons si oppone: “Faremo causa alla Rai”

chiara ferragni

Chiara Ferragni al Festival di Sanremo 2020? Il Codacons si oppone e minaccia la Rai.

Un chiacchiericcio sempre più incessante vede Chiara Ferragni come papabile ‘valletta’ di Amadeus nella prossima edizione del Festival di Sanremo. Non c’è ancora nessun comunicato che ufficializza la cosa, ma Codacons ha già messo le mani avanti e, laddove l’ingaggio si concretizzasse, promette una battaglia legale alla Rai.

Chiara Ferragni a Sanremo?

Chiara Ferragni è finita nuovamente al centro della bufera. Questa volta, la moglie di Fedez non ha commesso nessuno scivolone e non è stata lei a generare il chiacchiericcio. Da qualche giorno, infatti, circola la voce che Amadeus potrebbe aver scelto proprio lei come valletta della prossima edizione del Festival di Sanremo. Non c’è ancora nessuna conferma, ma il Codacons ha già deciso di far sentire la sua voce attraverso un comunicato. Si legge: “Siamo pronti ad intentare una causa legale contro la Rai e ad impugnare dinanzi alla Corte dei Conti e alla Procura il contratto di ingaggio di Chiara Ferragni qualora sia confermato il suo ruolo a Sanremo.

Sarebbe una scelta sbagliata per l’azienda, che dovrebbe individuare modelli più adatti all’interno di programmi diretti ad un vasto pubblico, costituito in prevalenza da giovani. Chiara Ferragni è stata infatti oggetto di numerose denunce alle autorità competenti per l’uso totalmente errato dei social network, con particolare riferimento all’utilizzo che la stessa fa su Instagram del proprio figlio. Quest’ultimo è utilizzato a scopo commerciale per promuovere marchi e prodotti vari, in totale violazione delle norme vigenti che tutelano i minori e la loro privacy. Tutto ciò, unitamente alle numerose polemiche che hanno coinvolto l’influencer […] rendono del tutto inopportuna una sua partecipazione a Sanremo”. Sia Chiara che Fedez hanno più volte sottolineato che non “utilizzano Leone” sui social per scopi commerciali, ma nonostante questo Codacons resta fermo sulle sue idee e intende ostacolare in ogni modo un suo eventuale ingaggio sanremese.

La minaccia di Codacons

Codacons ha concluso il comunicato dicendo chiaramente che se la Rai dovesse scegliere Chiara Ferragni per l’edizione 2020 del Festival di Sanremo procederanno con una battaglia legale nei loro confronti.

Si legge: “Se la Rai confermerà la scelta della Ferragni, consentendo di portare nel servizio pubblico pubblicità e speculazioni commerciali, il Codacons impugnerà il contratto di ingaggio della Ferragni, rivolgendosi a Corte dei Conti e magistratura, e denuncerà l’azienda per concorso in eventuali reati”. Insomma, è chiaro che Codacons non vuole la bella Chiaretta sul palco dell’Ariston. Sinceramente, i motivi che sono alla base di questa richiesta non sono molto comprensibili, visto che anche alcune donne che hanno preceduto la Ferragni possiedono dei social molto attivi. Ad oggi, sono tantissimi i personaggi del mondo dello spettacolo che utilizzano il mondo virtuale come se fosse reale, per cui sembra assurdo un simile accanimento nei confronti della signora Lucia. Per il momento, né Amadeus e né tantomeno l’imprenditrice digitale si sono espressi in merito, per cui non possiamo fare altro che attendere che qualcuno faccia maggiore chiarezza su questa faccenda.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche