Le Iene, lo scherzo ad Antonio Razzi: “Senza parole”

Antonio Razzi è stato vittima di un crudele scherzo de Le Iene. L'ex senatore è rimasto “senza parole”.

Antonio Razzi è stato vittima di uno scherzo de Le Iene davvero crudele. Corti e Onnis, a sua insaputa, gli hanno fatto credere di dover avere un incontro con Silvio Berlusconi. Dopo chilometri e chilometri, percorsi sia in aereo che in macchina, l’ex politico ha scoperto che si trattava di una ‘simpatica’ burla ed è rimasto “senza parole”.

Le Iene: lo scherzo ad Antonio Razzi

Antonio Razzi, come ormai sappiamo da un po’, non fa più parte del mondo della politica. Il senatore è stato lasciato a casa e non ha mai nascosto la delusione provata nei confronti di Silvio Berlusconi. Quest’ultimo, a detta di Antonio, è colpevole di non averlo più calcolato, neanche con una semplice telefonata. Proprio alla luce di queste sue dichiarazioni, Corti e Onnis hanno pensato di giocargli un brutti scherzo.

Le Iene hanno ingaggiato un imitatore di Berlusconi e gli hanno fatto contattare il simpatico abruzzese. Razzi, davanti alla telefonata del Presidente che gli proponeva un incontro ad Arcore, ha accettato di buon grado. Nel giorno pattuito, Antonio ha preso un aereo da Roma e ha raggiunto Milano. Qui ha trovato un autista che lo ha portato nella villa di Silvio. Arrivato ad Arcore, però, è stato chiamato dal finto Berlusconi che lo ha avvisato di aver avuto un contrattempo e gli ha chiesto di raggiungerlo sul Lago Maggiore.

Razzi ha così raggiunto il Presidente nella nuova meta, ma anche qui è stato costretto ad un cambio rotta. Insomma, Razzi ha fatto un vero e proprio tour che l’ha visto passare dalla Lombardia al Piemonte, arrivando perfino al confine con la Svizzera. Tutto questo, dalle 5 del mattino fino alle 19.

Le parole di Razzi

Antonio, stravolto dai mille chilometri macinati nell’arco di una giornata, ha raggiunto di nuovo “l’europorto” di Linate convinto di dover raggiungere Silvio a Roma. Nonostante le mille lamentele che ha riversato sia alla famiglia che all’autista per i tantissimi spostamenti della giornata, Razzi era comunque disposto ad incontrare Berlusconi. Arrivato a Linate, però, ha trovato ad aspettarlo Corti e Onnis. In un primo momento il senatore non ha capito di essere vittima di uno scherzo de Le Iene, tanto che, oltre a ribadire la delusione nei confronti del Presidente, ha subito sottolineato che lo stava raggiungendo dopo aver ricevuto una sua telefonata. A questo punto, gli autori della burla non hanno potuto fare a meno di raccontargli tutta la verità, presentandogli anche il finto Berlusconi. Razzi, visibilmente scosso, ha esclamato: “Sono rimasto senza parole, però fesso non sono! Questo se lo possono mettere in testa tutti”. Antonio, a questo punto, si è allontanato dalle due Iene e, imprecando, è tornato a casa senza aver incontrato l’amato Silvio. Berlusconi avrà visto lo scherzo? Magari si convicerà a fare una telefonata a quello che è stato per tanti anni un suo incallito seguace e a proporgli un vero incontro.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Sanna Marin: curiosità sulla Premier più giovane del mondo

Dieta pre natale: come prepararsi al meglio per le festitività

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.