Wilma Facchinetti, la dieta: “Mangio alimenti non raffinati”

Wilma Facchinetti ha rivelato il so segreto di bellezza e gioventù: la dieta sanissima e senza zucchero che segue a casa

Wilma Facchinetti, moglie di Francesco e conosciuta sui social con il nick di Lady Facchinetti, ha trentasette anni e un fisico da modella. La moglie dell’ex DJ Francesco ha rivelato di recente, attraverso una serie di storie su Instagram, di non seguire una dieta specifica ma di aver sempre mantenuto un’alimentazione molto sana quando mangia a casa e di concedersi qualche piccolo sfizio senza sensi di colpa quando si trova fuori casa.

Wilma Facchinetti: niente cibi raffinati

Il segreto fondamentale della dieta di Wilma Facchinetti è la totale assenza di cibi raffinati, cioè di cibi trasformati a livello industriale, e soprattutto di zucchero. Il classico zucchero da tavola o da dolci è stato completamente bandito dalla tavola di Wilma, così come lo sono stati tutti i dolci di produzione industriale come merendine e snack di vario tipo.

A casa mia non c’è zucchero raffinato, né dolciumi industriali vari. C’è da qualche parte qualcosa per gli ospiti, ma non ricordo neanche dove sia.

Anche la carne (rossa e bianca) non compare nel menu casalingo di Lady Facchinetti, la quale ha spiegato che, oltre a non preferire la carne per motivi salutistici, non ne apprezza tanto il sapore: per lei non si tratta di una grande rinuncia.

Al posto della carne Wilma preferisce acquistare pesce fresco o al limite salmone confezionato (solo se non di allevamento) da cucinare per i suoi figli.

Le proteine animali vengono sostituite quasi completamente dalle proteine vegetali come quelle contenute nei cereali, nei legumi e nella frutta secca.

Latte a formaggi? No, no grazie

Anche il latte vaccino e la maggior parte dei formaggi vengono accuratamente evitati nel menu casalingo di casa Facchinetti. Al loro posto si preferiscono il tofu e altre alternative a base vegetale come il latte di soia e di riso.

Per quanto riguarda invece i carboidrati, via libera a pasta, riso e altri cereali, sempre conditi con abbondante verdura di stagione.

Qualche piccolo vizio

A fronte di tutta questa attenzione verso l’alimentazione sua e della sua famiglia, Wilma Facchinetti ha spiegato che in realtà le maglie del controllo alimentare si “allascano” molto facilmente quando lei o i suoi bambini si trovano a mangiare fuori casa o hanno l’occasione di concedersi qualche piccolo vizio come le patatine fritte o una fetta di torta.

Ma è davvero così facile rinunciare a tutti quei cibi non esattamente salutari ma che fanno ormai parte integrante della nostra vita alimentare? Secondo Wilma Facchinetti sì, è solo una questione di abitudine:

Una volta che sai come funziona il tuo corpo e di cosa hai bisogno, che effetto hanno certi tipi di alimenti sulla tua salute e sul tuo corpo, quegli alimenti smettono di attrarti, non ne hai più neanche voglia, almeno per me è così.

Wilma Facchinetti ha spiegato che le persone che mangiano insieme a lei spesso si stupiscono delle sue scelte alimentari, soprattutto quando la vedono preferire una centrifuga di frutta alla brioche del mattino: “E’ come stupirsi che una persona fumi solo un paio di sigarette al giorno e non tutto il pacchetto!” ha commentato.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Carie dentale: le cause e come eliminarla senza il dentista

Moreno Merlo: “Ha avuto una relazione con un uomo, uno stilista”

Leggi anche
Contents.media