Notizie.it logo

Riscaldare casa: il trucco per stare al caldo risparmiando

riscaldare casa

Cercate un metodo per riscaldare la vostra casa senza lasciare acceso il termosifone per troppo tempo, rischiando di pagare delle spese esagerate?

Cercate un metodo per riscaldare casa senza lasciare acceso il termosifone per troppo tempo, rischiando di pagare delle spese esagerate? Nessun problema! Infatti, da oggi vi mostreremo un trucco per riscaldare facilmente la vostra casa, usando il calore del vostro termosifone e soprattutto senza spendere un centesimo in più. Non ci credete? Date un’occhiate a questo articolo.

Essere freddolosi non aiuta

Da sempre con l’arrivo dell’inverno, ogni famiglia decide di accendere i propri termosifoni, presenti in ogni stanza, per assicurarsi il calore necessario a riscaldarsi. Tuttavia capita spesso che anche se i termosifoni risultano accesi, continuiamo a sentire freddo. Come mai ciò accade?

Innanzitutto occorre dire che ogni persona può presentarsi più esposta al freddo di altre. Avrete certamente un’amica o un familiare freddoloso che sente il bisogno di rifugiarsi al caldo, sotto le coperte, magari anche d’estate! Si tratta di soggetti che non riescono a tollerare troppo il freddo per diversi motivi.

Forse perché sono stati abituati a vivere in località non eccessivamente fredde o semplicemente amano stare al caldo e l’inverno non è proprio la loro stagione.

In questi casi si tende a utilizzare i termosifoni al massimo e per lungo tempo. Così che la propria casa sia una sorta di rifugio caldo. Tuttavia questo comporta un eccessivo utilizzo di calore e quindi un alto costo di consumi, spese e tante bollette da pagare.

Come riscaldare casa

Per rimediare all’eccessiva spesa che potrebbe costarvi l‘uso prolungato dei termosifoni, abbiamo un piccolo trucco da svelarvi. Di solito, il calore generato dal termosifone si disperde facilmente nell’abitazione o addirittura viene assorbito velocemente dalle pareti. Il che porta la propria casa a diventare velocemente fredda e non adatta certamente al periodo invernale.

Per impedire che ciò accade basta semplicemente acquistare dei fogli in polietilene.

Stiamo parlando di una particolare resina termoplastica con ottime proprietà isolanti. In seguito, tale prodotto viene avvolto in fogli che saranno poi rivestiti di alluminio, ignifughi e atossici. Una volta presi dovete semplicemente appoggiarsi sul vostro termosifone.

Ciò comporta che i fogli funzioneranno da blocco per l’aria calda, impedendole di disperdersi nel muro esterno dissipandosi. Inoltre l’aria calda si rifletterà così verso l’interno dell’abitazione che rimarrà calda e confortevole, sfruttando al massimo la potenza dei termosifoni. E’ stato verificato che utilizzando in maniera continua tale trucco, la resa dei radiatori aumenti sino al 10%.

Per quanto riguarda dove acquistare i fogli di polietilene, sono reperibili senza difficoltà in qualsiasi negozio di bricolage oppure su siti specializzati.

Altre idee e consigli

L’uso di fogli di polietilene non costituisce l’unico metodo per riscaldare la propria abitazione.

Esistono infatti alcuni piccoli accorgimenti che renderanno la vostra casa il luogo ideale per restare al caldo, anche durante una fredda giornata invernale. Ecco allora alcuni modi per riscaldare la vostra abitazione senza eccessive spese:

  1. Utilizzate dei i quadri a parete riscaldanti che grazie alla loro innovativa tecnologia, in meno di pochissimi minuti, risultano in grado di riscaldare senza alcun tipo di problemi locali di circa 20/25 metri quadri. Inoltre consumano molto meno dei tradizionali sistemi di riscaldamento.
  2. Il riscaldamento a pavimento è il sistema ideale per avere una casa calda in ogni ora e in ogni stanza. Un modo in cui l’intero pavimento diventa una superficie riscaldante la cui ampiezza permette di abbassare la temperatura dell’acqua fino a 30°C.

    Inoltre si tratta di un sistema ecologico in quanto sfrutta l’energia solare e dunque zero imbatto sull’ambiente o sulla vostra bolletta.

  3. La caldaia a legna hanno raggiunto un livello abbastanza elevato di efficienza e affidabilità. Inoltre non producono fumi tossici, poiché bruciano esclusivamente combustibili naturali.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche