Pelle sensibile in inverno: quali sono tutti i trucchetti per evitarlo

Tra sbalzi di temperatura e mascherine, in inverno la pelle diventa sempre più sensibile: ecco quindi qualche trucchetto per correre ai ripari.

In inverno le basse temperature possono causare un vero e proprio shock termico alla pelle. Sicuramente poi, anche le mascherine da indossare per limitare i contagi da Coronavirus ci mettono del loro, andandola ad irritare ancora di più. Una volta indossate infatti, le mascherine abituano quella zona della pelle ad una determinata temperatura che cala drasticamente una volta tolte, creando così sbalzi termici che hanno inevitabilmente effetto sulla nostra pelle.

Per non parlare della condensa che si crea all’interno, che costringe quella zona della pelle ad un clima forse un po’ troppo umido per un lungo periodo di tempo. Come fare allora per proteggere la nostra pelle più sensibile durante la stagione invernale? Scopriamo insieme qualche trucchetto!

Pelle sensibile in inverno: i trucchetti per evitarlo

Durante l’inverno la pelle può risultare più spenta, appesantita e nei casi più gravi può presentare anche delle micro lesioni dovute all’azione delle basse temperature.

Non è un caso infatti trovarsi davanti a couperose, ovvero una lesione cutanea caratterizzata dalla presenza di chiazze rossastre dovute alla dilatazione dei capillari. Ma un altro caso tanto comune quanto troppo sottovalutato, per esempio, è la disidratazione.

Tutti fattori che, se non curati, possono portare ad un invecchiamento della pelle (almeno apparentemente) precoce. Ecco quindi come fare per correre ai ripari ed avere una pelle bellissima anche durante l’inverno.

pelle sensibile in inverno

La skincare non basta

Avere già una skincare routine adatta per l’inverno è sicuramente un primo passo per proteggere la nostra pelle dai danni che possono causare le basse temperature, ma potrebbe non bastare. Per questo la medicina estetica ha pensato ad alcuni metodi che possono aiutare a renderla più resistente.

Si tratta di una serie di trattamenti definiti “gentili” e quindi poco invasivi, il cui scopo è contrastare i danni invernali sulla pelle. Di seguito ve ne proponiamo alcuni, ma prima di sottoporvi ad uno di questi, il consiglio è quello di consultarvi con un esperto che saprà indirizzarvi al meglio verso il trattamento più adatto alle vostre esigenze.

pelle sensibile in inverno

L’acido ialuronico che combatte la disidratazione

Durante l’inverno, tra gli effetti più riscontrati sulla pelle c’è quello della disidratazione. In questo caso può tornare molto utile la biostimolazione, ovvero un trattamento a base di acido ialuronico che non solo rallenta l’invecchiamento cutaneo ma idrata la pelle in profondità.

Per un’azione mirata, si andranno ad effettuare micro-iniezioni di acido ialuronico sulla zona da trattare, a cui seguirà un massaggio che aiuterà l’assorbimento della sostanza.

pelle sensibile in inverno

Il trattamento Klerasca

Un altro trattamento, particolarmente adatto a chi ha la pelle in generale più delicata, è quello della Klerasca che attraverso una luce pulsante e fluorescente, stimola l’epidermide a livello cellulare.

Il trattamento riduce la possibilità di infiammazioni e aumenta la produzione di collagene, normalizzando l’attività cellulare. Il risultato? Una la pelle decisamente più compatta, tonica e quindi più resistente alle temperature fredde.

pelle sensibile in inverno

Il peeling chimico

Anche il peeling chimico è molto adatto per rendere la pelle sensibile più resistente al clima invernale. In questo procedimento si impiegano acidi esfolianti che riattivano il derma.

Con il termine “esfoliare” si intende l’eliminazione delle cellule morte per accelerare la rigenerazione cellulare. Non è un caso poi, vedere questa tecnica accompagnata ad altri trattamenti di ringiovanimento cutaneo.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come proteggere il cavo del caricabatterie: tutti i metodi più efficaci

“Brazen”: tutto quello che sappiamo sul nuovo film Netflix

Leggi anche
  • maschere capelli fai da teMaschere per capelli fai da te: gli alleati che arrivano dalla natura

    Gli alleati più validi per la bellezza dei nostri capelli arrivano direttamente dalla natura, o meglio, dalle nostre dispense!

  • Come arricciare i capelliCome arricciare i capelli mossi: consigli e la migliore piastra

    Arricciare i capelli mossi può essere più difficile del previsto, ma con i giusti consigli e la migliore piastra si possono ottenere ricci voluminosi.

  • come arricciare i capelliCome arricciare i capelli lunghi con la piastra

    La piastra Arriccicapelli Diamond permette di arricciare i capelli in modo facile e rapido per un effetto ondulato e voluminoso per ogni occasione.

  • arricciacapelli DiamondArricciacapelli Diamond: recensione sulla migliore piastra 2022

    Arricciacapelli Diamond è sicuramente la soluzione migliore per dare volume e corposità ai propri capelli, oltre al fatto che sia rapido e veloce.

Contents.media