Notizie.it logo

Oscar 2020: tutti i vincitori della serata

oscar 2020

La notte degli Oscar 2020 ha visto un grande protagonista: Parasite. Tutti i vincitori della manifestazione cinematografica.

La cerimonia degli Oscar 2020 è andata in scena la notte tra domenica 9 febbraio e lunedì 10 al Dolby Theatre di Los Angeles e ha visto, come sempre, tanti protagonisti. Tra i numerosi film premiati, a spiccare più degli altri è Parasite che si è aggiudicato ben 4 premi.

Oscar 2020: i vincitori

La notte degli Oscar 2020 ha visto un grande protagonista: Parasite. Il lungometraggio ha ricevuto ben 4 premi ed è entrato nella storia come il primo film non in lingua inglese a vincere l’ambita statuetta nella categoria Miglior Film. Il tanto atteso Joker, con ben 11 nomination diverse, ha vinto soltanto come Miglior colonna sonora e Miglior attore protagonista. Come sempre, la manifestazione non ha avuto un unico presentatore, ma sono stati tanti i personaggi che si sono alternati sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles.

Complessivamente sono stati assegnati 24 premi Oscar. Attore non protagonista: Tom Hanks con Un amico straordinario, Anthony Hopkins per I due papi, Al Pacino con The Irishman, Joe Pesci per The Irishman e Brad Pitt per C’era una volta… a Hollywood. Film d’animazione: Dov’è il mio corpo?, Klaus, Dragon Trainer – Il mondo nascosto, Toy Story 4 e Missing Link. Attrice non protagonista: Laura Dern con Storia di un matrimonio, Scarlett Johansson con Jojo Rabbit, Margot Robbie con Bombshell, Kathy Bates con Richard Jewell e Florence Pugh con Piccole donne. Corto animato: Dcera, Hair Love, Kitbull e Memorable Sister. Sceneggiatura originale: C’era una volta… a Hollywood, Storia di un matrimonio, Parasite, Cena con delitto – Knives Out e 1917. Sceneggiatura non originale: Jojo Rabbit, Joker, Piccole donne, The Irishman e I due papi.

Cortometraggio: Brotherhood, Nefta Football Club, The Neighbor’s Window, Saria e A Sister. Scenografia: The Irishman, 1917, C’era una volta… a Hollywood, Parasite e Jojo Rabbit. Costumi: Joker, Piccole donne, C’era una volta… a Hollywood, The Irishman e Jojo Rabbit. Documentario: Made in USA – Una fabbrica in Ohio, The Cave, The Edge of Democracy, For Sama e Honeyland. Cortometraggio documentario: In the Absence, Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl), Life Overtakes Me, St. Louis Superman e Walk Run Cha-Cha.

Altri premi

Montaggio sonoro: 1917, Le Mans 66 – La grande sfida, Joker, C’era una volta… a Hollywood e Star Wars: L’ascesa di Skywalker. Sonoro: 1917, Le Mans 66 – La grande sfida, Joker, C’era una volta… a Hollywood e Ad Astra.

Fotografia: 1917, C’era una volta… a Hollywood, Joker, The Irishman e The Lighthouse. Montaggio: Le Mans 66 – La grande sfida, The Irishman, Parasite, Jojo Rabbit e Joker. Effetti speciali: Avengers: Endgame, The Irishman, Il re leone, 1917 e Star Wars: L’ascesa di Skywalker. Trucco e acconciature: Bombshell, Joker, Judy, Maleficent – Signora del Male e 1917. Film internazionale: Les Misérables (Francia), Honeyland (Macedonia del Nord), Corpus Christi (Polonia), Parasite (Corea del Sud) e Dolor y Gloria (Spagna). Colonna sonora: Joker, Piccole Donne, Storia di un matrimonio, 1917 e Star Wars: L’ascesa di Skywalker. Canzone originale: “I’m Standing With You” per Atto di fede, “Into the Unknown” per Frozen II – Il segreto di Arendelle, “Stand Up” per Harriet, “(I’m Gonna) Love Me Again” per Rocketman e “I Can’t Let You Throw Yourself Away” per Toy Story 4.

Regia: Martin Scorsese per The Irishman, Sam Mendes per 1917, Quentin Tarantino per C’era una volta… a Hollywood, Bong Joon Ho per Parasite e Todd Phillips per Joker. Attore protagonista: Joaquin Phoenix con Joker, Adam Driver con Storia di un matrimonio, Leonardo DiCaprio con C’era una volta… a Hollywood, Jonathan Pryce con I due papi e Antonio Banderas con Dolor y Gloria. Attrice protagonista: Scarlett Johansson con Storia di un matrimonio, Saorsie Ronan con Piccole donne, Charlize Theron con Bombshell, Renee Zellweger con Judy e Cynthia Erivo con Harriett. Miglior film: 1917, The Irishman, Piccole donne, Jojo Rabbit, Joker, Storia di un matrimonio, C’era una volta… a Hollywood, Parasite e Le Mans 66 – La grande sfida.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche