Omini: chi è la band rivelazione di X Factor 2022

L'unica rock band del talent show musicale X Factor 2022: si chiamano Omini, sono tre giovani ragazzi della provincia di Torino e amano la musica

X Factor 2022 sta continuando il suo corso e tra una canzone e l’altra, c’è una band che ha conquistato i giudici del talent: il nome è Omini ed è composta da tre giovani artisti.

Scopriamo qualcosa in più su di loro e sulla grande passione musicale che li lega insieme.

Omini: tutto sulla band di X Factor 2022

Tra le prime grandi rivelazioni del talent show musicale più seguito di sempre c’è una rock band, l’unica presente nella nuova edizione. Si tratta degli Omini, una formazione giovanissima, composta da tre ragazzi in arrivo direttamente da Torino, in Piemonte.

Julian alla voce e al basso, Zak alla chitarra e Mattia alla batteria (rispettivamente 18, 19 e 19 anni), sono arrivati sul palco di X Factor vestiti di una tuta bianca, ispirata, a detta loro, al chitarrista degli Who Pete Townshend.

Originari della provincia di Torino, gli Omini sono in parte fratelli e figli d’arte. Julian e Zak, infatti, sono fratelli e il loro padre, Alex Loggia, è stato per molti anni il chitarrista degli Statuto, band molto nota degli anni ’80, cult dello ska e del rock in primis piemontese, ma esteso a tutta Italia.

Anche il padre di Mattia è un musicista (ma non se ne conosce l’identità) e questo fa capire come la musica sia per tutti e tre il motore principale delle loro vite, ereditata dalla famiglia e sostanzialmente da sempre parte della loro anima.

Appassionati da sempre di musica rock e influenzati dai principali esponenti del genere, gli Omini hanno letteralmente azionato una potentissima scarica di energia durante le Audition di X Factor, catturando l’attenzione dei giudici e di tutto il pubblico. Si sono presentati con una cover di Tick Tick Boom degli Hives, un pezzo, tra l’altro, molto amato dal giudice Rkomi, rimasto particolarmente colpito dalla loro esibizione. Giudici e pubblico sono andati in visibilio e la loro grinta pazzesca ha premiato la performance, conclusasi con 4 sì: i Bootcamp li attendono!

Gli Omini sono salgono sul palco con un solo intento: riuscire a “spaccare” in ogni loro esibizione e pare che finora l’obiettivo sia stato raggiunto alla grande.

I tre giovani ragazzi iniziano a suonare insieme nel 2015 come The Minis, nome che cambieranno nel 2021, dopo l’uscita di un loro nuovo brano, pubblicato con la nota casa discografica Sony Music. Prima di provare a entrare a X Factor gli Omini hanno avuto modo di fare diverse esperienze musicali, tra cui i palchi dell’Hiroshima Mon Amour di Torino, l’Home Festival, il Stupinigi Sonik Park e le aperture di live per Subsonica, Caparezza, Africa Unite, Baustelle e Little Piece of Marmelade, gruppo lanciato proprio a X Factor dall’ex giudice Manuel Agnelli. Inoltre, nel settembre 2019 pubblicano con Sony Music il loro primo album dal titolo Senza Paura.

Sapevate che si sono guadagnati un paragrafo su un quotidiano per avere imitato la celeberrima foto di copertina di Abbey Road dei Beatles? Sì, gli Omini si sono cimentati in una rivisitazione dell’iconica foto, attraversando però le strisce pedonali di Via Po a Torino.

Una rock band che promette molto bene e che, giorno dopo giorno, sta acquistando sempre più consensi da parte del pubblico: in bocca al lupo!

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Emily in ParisEmily in Paris 3: trama e anticipazioni

    Ecco tutto ciò che sappiamo sulla terza stagione di Emily in Paris, a breve disponibile su Netflix.

  • Emily in ParisEmily in Paris 3: la data di uscita

    Emily in Paris, chiacchieratissima serie con Lily Collins, sta per tornare su Netflix. Ma quando?

  • Sanremo 2023Sanremo 2023: conduttori e co conduttrici

    Il Festival di Sanremo è pronto a tornare. Ecco i nomi confermati per la conduzione dell’edizione 2023.

  • Il corsetto dell'imperatriceIl corsetto dell’imperatrice: trama, cast, quando esce

    Il corsetto dell’imperatrice è un film che mostra la figura di Sissi da un punto di vista fragile e intimistico.

Contentsads.com