Notizie.it logo

Offese sessiste a Emma Marrone: interviene Matteo Salvini

matteo salvini

Dopo le offese sessiste che Emma Marrone ha ricevuto da parte del consigliere leghista Galli, Matteo Salvini si è espresso sulla vicenda.

Le offese sessiste che ha ricevuto Emma Marrone da parte del consigliere comunale leghista Massimiliano Galli continuano a far parlare. Dopo l’espulsione dal partito, Matteo Salvini è intervenuto sulla vicenda, lanciando un chiaro messaggio di solidarietà alla cantante. Parole sincere o gesto ‘di comodo’?

Gli insulti a Emma Marrone

Negli ultimi giorni Emma Marrone è finita nuovamente al centro di una bufera che ha dell’assurdo. La cantante, durante un suo concerto, ha esclamato “Aprite i porti” e per questo è stata sommersa di insulti. Uno di questi, scritto per mano di un certo Massimiliano Galli, consigliere leghista del comune di Amalia, ha catturato l’attenzione, in quanto recitava: “Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio…”. L’uomo è stato immediatamente espulso dal partito, ma, inevitabilmente, le sue parole hanno creato una bufera che, molto probabilmente, andrà avanti ancora per molto. Le offese sessiste di Galli sono arrivate anche alle orecchie della diretta interessata che si è dette subito schifata da questo atteggiamento.

Emma, dopo esser venuta a conoscenza del ‘consiglio’ del leghista, ha così risposto: “Ho semplicemente detto una cosa che penso da libera cittadina. Ho ricevuto delle offese violenti e gravissime, anche da chi ci governa… Non diventerò mai come loro, mai. E il mio palco sarà sempre fonte di luce e di amore per tutti, anche se questo significa prendersi la mer*a in faccia. Vi prego, soprattutto i giovani, non fatevi distruggere dall’odio: restate umani!”. Le parole della Marrone hanno colpito quanti la stavano ascoltando durante la tappa del suo tour ad Ancona e hanno immediatamente fatto il giro dei social. Questa bufera ha attirato talmente tanto l’attenzione dei media che anche Matteo Salvini si è trovato costretto ad intervenire.

Le parole di Matteo Salvini

Il commento infelice e retrogrado di Massimiliano Galli ha costretto la Lega Nord a prendere delle decisioni d’impatto, appunto l’espulsione del consigliere. Dopo la sua ‘cacciata’ dal partito, Matteo Salvini, leader del movimento giallo-verde, ha voluto scrivere un messaggio pubblico in difesa di Emma.

Si legge: “Ha detto un’idiozia, spero di riuscire ad andare a un concerto di Emma Marrone se ne avrò il tempo”. L’ex fidanzato di Elisa Isoardi si è schierato dalla parte della cantante e, detto in tutta onestà, non avrebbe potuto fare altrimenti. La caduta di stile di uno dei suoi ‘uomini’ ha gettato fango sul partito e in molti lo hanno attaccato. C’è anche da dire che diverse persone hanno preso la palla al balzo per schierarsi dalla parte di Galli, soprattutto perché la Marrone è da sempre bersaglio degli haters. Ora, inutile sottolineare quanto siano ignobili certe zucche vuote, ma in tutta questa squallida vicenda, quella che ne è uscita ‘pulita’ e che ha fatto la parte della ‘gran signora’ è stata Emma. L’ex talento di Amici di Maria De Filippi, oltre ad avere una voce bellissima, ha un’anima rara, che in molti dovrebbero prendere come esempio. Speriamo solo che questa stupida polemica cessi e che la libertà di parola venga sempre garantita, a patto che non si vada a ledere chi si ha difronte.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche