Cos’è il labbro Leporino: cause, diagnosi e cura della malformazione

Cos'è il labbro leporino? Cause, diagnosi e cura della malformazione facciale.

Il labbro leporino è una rara malformazione facciale, che interessa la bocca. Questa inconsueta deformità può presentarsi in differenti forme. L’incisione tipica di questo disturbo può essere piccola oppure dividere totalmente il labbro in due parti, raggiungendo il naso. Come si cura?

Labbro leporino: cos’è

Il labbro leporino si manifesta quando non c’è abbastanza tessuto nella zona delle labbra o della bocca, oppure quando il tessuto non riesce a combaciare correttamente. Questa patologia è anche nota come labioschisi o cheiloschisi. Abitualmente, si tende a far confusione, dando queste denominazioni ad un altro tipo di malformazioni, ovvero la palatoschisi e la labiopalatoschisi. Quando si parla di palatoschisi ci si riferisce a una divisione del palato, che può interessare unicamente il palato molle o diffondersi fino al palato duro, toccando la parte posteriore degli incisivi.

La labiopalatoschisi, invece, associa sia labioschisi che palatoschisi. In questo caso, le malformazioni possono riguardare anche naso, mascella e problemi dentari.

Per quanto riguarda la labioschisi, esistono tre differenti tipi di spaccatura (schisi):

  • Monolaterale: quando colpisce un solo lato delle labbra;
  • Bilaterale: se colpisce entrambi i lati delle labbra;
  • Completa: colpisce il labbro a tutto spessore arrivando ad interessare anche il vestibolo nasale.

Labbro leporino: cause

Questo tipo di malformazioni sono dovute a problematiche di diverso tipo.

Solitamente il labbro leporino ha luogo per cause genetiche ed ereditarie. Oltre a queste, molta importanza va data anche a fattori di tipo ambientale. Tra le principali cause abbiamo:

  • Esposizione a radiazioni
  • Assunzione di farmaci
  • Uso di alcol
  • Affezioni di natura virale: rosolia, toxoplasmosi, ipo o ipervitaminosi
  • Tabagismo
  • Carenza di acido folico durante la gravidanza.

In Italia, approssimativamente 1 su 700/800 neonati nati vivi presenta una labioschisi.

Diagnosi

Non è affatto facile effettuare la diagnosi del labbro leporino, anche se questa condizione è perfettamente riconoscibile nei bambini.

E’ possibile, infatti, eseguire una diagnosi prenatale. Questa malformazione si può scoprire attraverso esami e analisi di controllo (es. ecografia) già alla dodicesima settimana di gestazione. Se scoperto nel corso della gestazione, il medico può consigliare al paziente una giusta terapia per affrontare il problema.

Complicanze

La labioschisi non trattata, in aggiunta a problemi psicologici ed estetici, può implicare problemi linguistici e il rischio di contrarre infezioni broncopolmonari da aspirazioni più facilmente. Inoltre, questo disturbo, facilita il deviamento del cibo verso le vie respiratorie, con consequenziali problemi nell’alimentazione del lattante. Se il bambino presenta una malformazione delle labbra, non riuscirà a succhiare il latte materno come si deve. Infine, la labioschisi può portare ad avere problemi ai denti. Coloro che hanno il labbro leporino, spesso sviluppano una dentatura anomala e sono particolarmente soggetti a carie. C’è da dire che, negli ultimi tempi, sono stati studiati appositi biberon per consentire ai bimbi con labbro leporino di alimentarsi senza problemi.

Terapia

Per debellare totalmente il problema del labbro leporino, è assolutamente necessario un intervento di chirurgia plastica. Di solito, questo tipo di operazione viene fatta tra il primo e il secondo mese di vita. Una seconda operazione chirurgica, verrà poi fatta intorno al quarto o quinto anno d’età. L’intervento è molto semplice e consiste nella chiusura della o delle fessurazioni presenti sul labbro superiore.

labbro leporino prima e dopo

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag

Scrivi un commento

1000

Geranio: come curarlo nel modo giusto ed evitare che appassisca

Chi è Patch Adams: curiosità sul medico statunitense

Leggi anche
  • dieta anti caldoDieta anti caldo: cosa mangiare per essere più in forza

    Volete rimanere leggeri e in forza anche in estate? Seguite la dieta anti caldo: ecco cosa evitare e cosa prediligere.

  • dieta del gelato menu settimanaleDieta del gelato: menu settimanale e come funziona

    Avreste sempre voluto dimagrire mangiando solo gelato? Ora è possibile con la dieta del gelato: ecco di cosa si tratta.

  • Barefooting: tutti i beneficiBarefooting, gli straordinari benefici di camminare scalzi

    Il barefooting, camminare a piedi nudi, è una pratica ideata in Nuova Zelanda dagli innumerevoli benefici, sia sul corpo che sulla mente.

  • dieta della anguria quanto si dimagrisceDieta dell’anguria: quanto si dimagrisce e tutti i benefici

    Volete dimagrire, le avete provate tutte e non sapete più cosa fare? Provate la dieta dell’anguria: una garanzia!

Entire Digital Publishing - Learn to read again.