Notizie.it logo

Live Non è la D’Urso, Gabriel Garko: dal bacio con Barbara all’amore

gabriel garko

Nell'ultima puntata di Live, Gabriel Garko si è raccontato a Barbara D'Urso, lasciandosi andare a ricordi difficili ma anche a momenti esilaranti

Gabriel Garko, opsite di Live-Non è la D’Urso, si è raccontato un po’. L’attore ha presentato il suo libro ‘Andata e ritorno’ e ha parlato dei momenti più difficili della sua vita. Accanto ad aneddoti dolorosi non sono mancati momenti esilaranti come il bacio con la conduttrice, che ha voluto dimostrare a tutti i telespettatori che le labbra dell’uomo non sono rifatte.

Gabriel Garko a Non è la D’Urso

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Gabriel Garko ha parlato di gran pare della sua vita. L’attore ha scritto un libro dal titolo ‘Andata e ritorno’ e, nel presentarlo, ha rivelato che al suo interno ha affrontato per la prima volta la tragedia che l’ha visto protagonista nel 2016. Gabriel era a Sanremo ed è rimasto coinvolto nell’esplosione di una villetta.

Garko ha dichiarato: “C’è stato questo maledetto incidente che mi ha cambiato la vita. Io non ho mai amato parlarne. Tu lo sai, non sono voluto venire in trasmissione mai. Odio passare per quello che marcia su una disgrazia e che va in televisione a parlarne. A distanza di anni, ne ho parlato nel libro. Ci sono molti pezzi del libro che ho scritto insieme al mio ghostwriter e non riesco più a rileggere. Ti prego non leggere quel pezzo”. A distanza di qualche anno, l’attore è ancora molto provato da qulla tragedia, anche perché lui e la sua assistente si sono salvati per miracolo, mentre la proprietaria della villetta è morta.

Il racconto dell’esplosione

Gabriel, visibilmente commosso, ha raccontato: “Sono andato a dormire, ho puntato la sveglia alle 08:03 del mattino, perché prima avevo il vizio di puntarla sempre a orari strani.

Ora non lo faccio più. Nel momento dell’esplosione pensavo fosse un incubo. Sentivo un urlo lontano, vedevo della luce, sentivo molto caldo. Quando all’improvviso la sveglia è suonata, mi sono accorto che ero già sveglio. Che non era un incubo. Sono riuscito ad uscire da sotto le macerie, sono andato fuori. La prima persona che ho visto era Valentina, la mia assistente. Io urlavo verso di lei, lei urlava verso di me ma entrambi non ci sentivamo. Il botto è stato così forte che per parecchio tempo non ho sentito nulla. Poi mi è venuto in mente che c’era la signora. La signora è mancata, ci sono i parenti e non mi piace raccontare nei dettagli quello che ho vissuto. Ho fatto di tutto per salvarla”.

Garko era ospite del Festival di Sanremo e alloggiava in una villetta che è esplosa a causa di una fuga di gas. Una tragedia che l’ha segnato e di cui non ha mai voluto parlare.

Aneddoti divertenti

Dopo aver affrontato questo delicato argomento, Carmelita è passata ad aneddoti più divertenti. La prima cosa che la conduttrice ha voluto fare è stato un piccolo test. Sono molti quelli che sostengono che Gabriel abbia fatto ricorso più volte alla chirurgia estetica e la D’Urso ha deciso di baciarlo per testare le sue labbra. Un momento davvero esilarante, che ha fatto tornare il sorriso all’uomo. Subito dopo, Garko ha raccontato che all’interno del libro non ha riportato solo momenti delicati, ma anche qualche aneddoto divertente della sua vita.

L’attore ha dichiarato: “Ho conosciuto delle persone e sono andato a casa loro a Londra, mi sono fatto più di una canna. Alla quinta ho iniziato a stare male tanto che sono collassato. Ero andato in paranoia, pensavo mi buttassero nel Tamigi. Canne ne fumo una ogni tanto, se capita… Non è che dopo mi arrestano?”. A questo punto, Gabriel è scoppiato a ridere e Barbara ha pensato bene di mandarlo nel famoso ascensore di Live per fargli incontrare qualche fan un tantino assatanata.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da FANPAGE _GABRIEL_GARKO❤ (@fanpage_gabriel_garko) in data: 11 Nov 2019 alle ore 3:48 PST

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche