Frigorifero pulito e igienizzato: i consigli utili da seguire

Troppo tempo che non pulite il frigorifero? Mantenerlo pulito e igienizzato impedisce la formazione di muffe e batteri (e non solo).

Mantenere la casa sempre pulita e in ordine è fondamentale per vivere in un ambiente sicuro e consono, a prova di batteri. Quindi, ogni zona della propria abitazione deve essere disinfettata adeguatamente, dalla camera al bagno dalla sala alla cucina. Anche i singoli elettrodomestici e le antine dei mobili devono essere tenuti sempre puliti.

Allo stesso modo, ad esempio, il frigorifero deve essere sempre disinfettato, in modo da evitare la formazione di muffe e batteri. Ma non solo: anche organizzare lo spazio all’interno facilita la pulizia e il mantenimento dell’igiene. Ecco i consigli da seguire per avere un frigorifero pulito ed igienizzato.

Frigorifero pulito ed igienizzato: ecco come fare

Il frigorifero, come il forno e il microonde, è indispensabile nella vita di tutti i giorni ed insieme al freezer, è tra gli elettrodomestici più usati e utili all’interno di una cucina.

Quindi, risulta importantissimo averlo sempre in ordine e pulito, per evitare la formazione di muffe e batteri o la diffusione di cattivi odori. Anche perché noi non li vediamo, ma i batteri si annidano tra gli scomparti e a seconda della loro pericolosità, in casi straordinari, possono essere causa di intossicazioni alimentari. Per questo motivo, è bene controllare e disinfettare il frigorifero molto spesso. Ecco i consigli da seguire:

Svuotare il frigorifero

Il primo passaggio per poter pulire e igienizzare a fondo il frigorifero è svuotarlo completamente. In questo modo, si possono vedere gli alimenti da conservare, quelli da consumare prima e quelli che magari hanno muffa o sono scaduti.

Pulire a fondo il frigorifero

Una volta scartati i prodotti scaduti e conservati quelli ancora buoni, si può passare alla pulizia vera e propria. Per igienizzare a fondo tutto il frigorifero, è importante dedicarsi con attenzione ad ogni ripiano e scomparto.

Ci si può aiutare con una spugnetta leggermente bagnata e con del detersivo sgrassatore, ma anche i prodotti naturali vanno benissimo e disinfettano, come:

  • detersivo per i piatti
  • aceto e limone
  • bicarbonato e sale.

Pulire anche il freezer

Ovviamente non bisogna dimenticarsi del freezer che va svuotato anch’esso e sbrinato. Solo dopo aver sciolto il ghiaccio e liberato il congelatore da esso, si può passare alla pulizia vera e propria.

Organizzare lo spazio

Per mantenere il frigorifero e il freezer puliti e igienizzati, un buon consiglio è quello di organizzare lo spazio utilizzando contenitori per frutta, verdura e formaggi. In questo modo, si eviteranno la formazione di cattivi odori e tutto sarà ben diviso e organizzato.

Controllare la temperatura

Infine, un ultimo passaggio fondamentale è controllare e regolare la temperatura del frigorifero: i ripiani più alti e più bassi possono avere dai 2° ai 10°, mentre quelli centrali tra i 4° e 5°.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Effetto yo-yo: le cause e come rimediare

Hair piercing: la nuova tendenza capelli per l’estate 2020

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.