Fleabagging: cos’è e come fare per uscirne e vivere più sereni

Cosa sappiamo sul fleabagging, la pratica assolutamente distruttiva che coinvolge soprattutto la sfera delle relazioni amorose e come fare per uscirne.

A coniare il termine “fleabagging” è stata Phoebe Waller-Bridge, interprete ed autrice dello spettacolo teatrale “Fleabag” successivamente diventato anche una serie tv. Fleabag è appunto il nome della giovane protagonista con la tendenza a frequentare sempre la persona sbagliata. Fleabagging quindi significa, letteralmente, scegliere in maniera seriale la persona sbagliata con cui iniziare una relazione.

Scopriamo di più su questo tipo di comportamento e come liberarsene.

Cos’è il fleabagging

“Certo che te li scegli proprio con il lanternino!”. Avete mai sentito questa frase? Il suo corrispettivo, in inglese, potrebbe essere proprio “fleabagging” che come abbiamo già detto è quella predisposizione naturale a scegliere continuamente, la persona più sbagliata di cui innamorarsi.

Un comportamento involontario, che se perpetuato può portare a spiacevoli conseguenze anche psicologiche, come la sfiducia nel prossimo o una profonda insicurezza.

Per cercare di correggere questo comportamento è necessario trovare una risposta a questa domanda: perché ci piacciono proprio le persone sbagliate?

fleabagging cos'è

Perché ci innamoriamo delle persone sbagliate

Il punto centrale di questo problema è l’attrazione nei confronti di tutte quelle persone che sembrano appartenere ad un pianeta diverso dal nostro.

Un primo campanello d’allarme può essere quella sensazione di aver stabilito una sorta di connessione con una persona appena la si incontra. Non importano le incomprensioni, anche palesi, che rendono quasi invivibile il rapporto. Da quella persona non si riesce a staccarsi e ci si autoconvince che, prima o poi, tutto possa trasformarsi in una favola.

Questo comportamento ha appunto la tendenza a ripetersi nel tempo, dando vita a situazioni al limite del tragicomico. Ma insistere sembra essere quasi inevitabile per una sorta di abitudine affettiva, una zona di comfort, dalla quale risulta difficile staccarsi.

fleabagging cos'è

Come uscirne

Per alcuni comportamenti insoliti si tende a trovare giustificazione in eventuali traumi, ma non sempre è così. Nel caso del fleabagging, come abbiamo visto, può anche essere semplice routine legata a modelli che seppur sbagliati, risulta difficile abbandonare. Venirne fuori comunque è possibile, un primo passo, per esempio è acquisire la consapevolezza di avere un problema nel mettere in pratica sempre la stessa dinamica.

Con l’aiuto di uno psicologo poi, si potrebbe fare una descrizione accurata di tutto ciò che ci attrae di una persona, paragonandola poi all’ideale che abbiamo noi di lei. Il passo successivo, dopo questa attenta analisi, è chiedersi se davvero, si desidera un futuro accanto a quella persona che ci sminuisce, ci fa soffrire e non ci considera come meritiamo.

fleabagging cos'è

L’importanza di imparare ad allenare l’autostima

Qui, come in molti altri casi che riguardano qualsiasi tipo di relazione, entra in gioco la nostra autostima, che al momento del fleabagging è letteralmente sotto ai piedi ed ha bisogno di essere “allenata”. L’autostima è l’elemento fondamentale per imparare a gestire rapporti interpersonali di qualunque natura.

Quello che dobbiamo sempre ricordare è che meritiamo la felicità, che una relazione che ci fa sentire sbagliati, fuori posto, non è una relazione sana. Né per noi né per l’altro. Solo quando avremmo raggiunto questa consapevolezza saremo pronte per la persona più giusta per noi.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

GF Vip, Miriana sotto le coperte con Biagio: “Non aveva un figlio a casa?”

Come vestirsi a Capodanno 2022, le proposte trendy dei brand low cost

Leggi anche
Contents.media