Fabio Fazio resta in Rai con cachet ridotto

Il presentatore Rai Fabio Fazio ha confermato che non abbandonerà la TV di Stato. Qualche cambiamento ci sarà però, a partire dal suo cachet.

Il destino del conduttore Fabio Fazio è stato in bilico per qualche tempo. Si parlava addirittura di addio a Mamma Rai dopo anni di proficua collaborazione. la causa scatenante è stata una controversa intervista a Marcon che ha sollevato un polverone. Polverone che sembra essersi dissolto grazie alle dichiarazioni dello stesso presentatore e del settimanale ‘Oggi’, che conferma il contratto con la televisione di Stato.

Ad una condizione però: cachet ridotto. Non che Fazio farà la fame, anche riducendo il suo stipendio, quindi i suoi fans possono continuare a dormire sonni tranquilli.

Fabio Fazio rimane in Rai

Già Fazio, in risposta ad una delle tante provocazioni della comica Luciana Littizzetto, aveva detto che lui sarebbe rimasto almeno ancora due anni in Rai e non se ne sarebbe affatto andato. Poi è arrivato anche il settimanale ‘Oggi’ che, tramite un articolo uscito in edicola, conferma la notizia.

Fazio rimane in Rai. Smentita quindi la voce che avrebbe voluto l’allontanamento del presentatore. A ‘Che tempo che fa‘ continueremo a vedere lo storico conduttore quindi.

Ma come mai si vociferava che Fabio Fazio dovesse abbandonare la rete televisiva? Il motivo, non confermato, è presto detto. Non piacerebbe alla dirigenza della rete. In realtà una voce simile si era detta anche per Claudio Baglioni alla conduzione del Festival di Sanremo 2019.

Voce mai confermata e comunque il cantante ha portato avanti senza alcun problema il suo ruolo di direttore artistico della kermesse. Arrivare addirittura a silurare un conduttore storico per una questione di antipatia era forse un po’ eccessivo da tutti i punti di vista. Una base di verità però la notizia ce l’ha, perché, stando a quanto sostiene il settimanale ‘Oggi’, ci saranno alcuni cambiamenti che riguardano lui e la sua trasmissione.

Cachet ridotto per il conduttore

I cambiamenti principali che riguarderanno Fabio Fazio e il suo ‘Che tempo che fa‘ sono al cachet del presentatore. Ridotto. Il suo programma, complessivamente, ha costi molto alti e forse è proprio questo che non va giù alla direzione Rai. Basti pensare all’ultima mossa sbagliata, l’intervista al Presidente francese Macron. Se fosse vero che il presentatore fosse andato a Parigi a spese Rai per l’intervista, i costi sostenuti, che indirettamente sono a carico degli italiani che ogni anno pagano il canone Rai, non sarebbero stati pochi. Anche perché di sicuro non ha volato low cost. In seguito alla polemica, Fazio ha detto di essersi pagato di tasca propria il volo aereo, però non si può conoscere con esattezza la verità.

Forse il grosso problema sta nel fatto che l’intervista a Macron è stata un grande flop. Ha fatto più ascolti ‘Paperissima’ sulla concorrenza Mediaset. In ogni caso questo ridimensionamento del palinsesto Rai, che ha visto da poco la soppressione della soap ‘Il paradiso delle signore‘ e adesso è incerto anche per quanto riguarda il talent show canoro ‘The voice‘, è coerente con la nuova linea che stanno tenendo i vertici della televisione di Stato per evitare sperperi e soddisfare il pubblico.

Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Corona chiede scusa a Riccardo Fogli: “Mi sento una me**a”

Isola dei famosi, Mediaset blocca la prossima edizione

Leggi anche
Contents.media