Chi è Dargen D’Amico: il cantautore hip hop sempre con gli occhiali

Chi è Dargen D'Amico: tutto sul cantautore che ha collaborato con numerose stelle del rap italiano.

Fra i concorrenti del Festival di Sanremo 2022 c’è anche Dargen D’Amico. Amico di numerosi cantanti italiani dello stesso genere, all’anagrafe lo conosciamo come Jacopo D’Amico.

Chi è Dargen D’Amico

Nonostante sia un nome abbastanza noto nel settore da diversi anni, pochi esponenti del pubblico generale sanno chi è Dargen D’Amico.

Nato a Milano il 29 Novembre del 1980, ha 41 anni ed è del segno del Sagittario. Nel corso della sua carriera ha collaborato con numerosi esponenti del mondo rap italiano, ma è la prima volta che compare personalmente sotto le luci della ribalta. È infatti uno dei 22 cantanti in gara al Festival di Sanremo 2022, sempre condotto da Amadeus. Sulla sua vita privata le informazioni sono poche: al momento dovrebbe essere single, ma essendo una persona estremamente privata non possiamo averne la certezza.

Uno degli elementi distintivi della sua riservatezza sono proprio gli occhiali da sole che sfoggia in ogni occasione: è praticamente impossibile trovare una foto in cui non li indossi. Fin da giovane ha partecipato a sfide di freestyle per le strade di Milano e nei locali con il nome di Corvo d’argento. Proprio in queste occasioni ha conosciuto Gué Pequeno e Jake La Furia, con cui ha subito collaborato.

Oltre ad essere un rapper è anche un cantautore, produttore discografico e disc jockey. Ha anche fondato una casa di produzione musicale, la Etichetta discografica indipendente. Si autodefinisce cantautorap e nella sua musica inserisce spesso elementi intimi e personali.

Le collaborazioni con i cantanti italiani

Dargen D’Amico collabora con alcuni nomi importanti della scena italiana sin dagli esordi. Fonda quello che sarebbe diventato un gruppo storico per il rap italiano, Le Sacre Scuole, insieme a Gué Pequeno e Jake La Furia. Il primo disco, MC’s al Cubo, esce nel 1999. Il gruppo si scioglie però nel 2001 quando gli altri due creano un altro gruppo, quello dei Club Dogo con il produttore Don Joe. I tre rimangono comunque in ottimi rapporti, tanto che nel primo album dei Club Dogo è presente anche un brano inciso con D’Amico.

A questo punto, nel 2006 Dargen comincia la sua carriera da solista, che si apre con l’album Musica senza musicisti pubblicato dalla sua Etichetta discografica indipendente. Nel 2013 conduce per due settimane il programma radiofonico One Two One Two su Radio Deejay. Nel corso degli anni lavora con numerosi altri esponenti del rap italiano: fra questi spiccano sicuramente Fabri Fibra, Marracash, Rancore e Fedez. Sanremo 2022 non è la prima occasione in cui un brano di Dargen D’Amico arriva sul palco dell’Ariston. Infatti nell’edizione 2021 i brani Dieci di Annalisa e Chiamami per nome di Francesca Michielin e Fedez sono stati scritti da lui.

Perché porta sempre gli occhiali

Uno dei “marchi di fabbrica” di Dargen D’Amico sono gli occhiali da sole, li indossa sempre ed è impossibile trovare una foto dove Dargen è senza occhiali. Lui stesso ha affermato che indossa gli occhiali per restare se stesso e questi impediscono agli altri di vedere i segreti del suo animo.

dargen damico senza occhiali

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Rita Rusic: vita e carriera della produttrice cinematografica

Monterossi: trama e cast della serie tv

Leggi anche
  • rkomi-iramaRkomi e Irama: audio, testo e significato di 5 gocce

    Irama e Rkomi collaborano per il nuovo singolo dell’estate 2′

  • frah-quintaleFrah Quintale: audio, testo e significato di Nuova Fissa

    Frah Quintale torna con un nuovo singolo, estratto dal suo prossimo EP Storia Breve.

  • Skam Italia 5Skam Italia 5: tutto sulla serie in arrivo su Netflix

    La quinta stagione di Skam Italia arriverà su Netflix il 1 settembre 2022: tante le novità e il protagonista sarà Elia

  • Diabolik - Ginko all'attaccoDiabolik – Ginko all’attacco: il sequel sarà presto al cinema

    Il 17 novembre 2022 uscirà al cinema Diabolik – Ginko all’attacco e avrà come new entry un volto internazionale e un volto femminile del cinema italiano

Contents.media