Couperose: cos’è, cause, sintomi e rimedi

Arrossamenti sul viso soprattutto in inverno? Ecco cos'è la couperose e come cercare di eliminarla quasi del tutto.

Purtroppo la maggior parte delle donne soffre di couperose, specialmente in inverno quando le temperature sono più fredde e tendono a creare squilibri al corpo.

Cos’è la couperose?

La couperose, conosciuta più comunemente con il termine “copparosa”, è un inestetismo cutaneo che interessa in particolar modo il volto, la zona delle guance, ma può interessare anche altre parti del corpo come le gambe.

Si tratta nello specifico di chiazze rossastre che si formano in seguito ad una dilatazione dei capillari sanguigni. Tuttavia, non viene riconosciuta tanto come un disturbo patologico quanto come un disturbo cosmetico ed estetico.

Quali sono le cause?

Le cause possono essere molteplici, da un fattore genetico, al tipo di pelle o ad un problema climatico. Soprattutto in inverno a causa degli sbalzi termici che tendono ad indebolire i capillari che così si rompono più facilmente.

E ancora, per via di un’esagerata esposizione al sole che danneggia la pelle, soprattutto quelle più delicate e fragili, con i fototipi epidermici più chiari, già soggetti alla couperose. Ma anche una scorretta alimentazione, il vizio del fumo e l’utilizzo di prodotti cosmetici non adatti possono influire sulla comparsa delle chiazze rossastre. Ovviamente non da sottovalutare la componente dello stress e dell’ansia.

Quali sono i sintomi?

La couperose può presentarsi sotto diverse forme ma, nella maggior parte dei casi, si verifica come un arrossamento cutaneo ben esteso ed omogeneo oppure come un insieme di piccoli puntini rossi simili ad un eritema.

Come già detto, la sua comparsa può anche dipendere da un fattore genetico o dal tipo di pelle, che colpisce soprattutto quelle più sensibili.

I rimedi più efficaci

La prima cosa è farsi vedere da un dermatologo che possa suggerire le migliori cure oppure è bene prevenire con prodotti specifici che aiutino a rafforzare la barriera cutanea dagli sbalzi termici e da tutte le condizioni esterne. Però rimedi naturali come l’aloe vera, la menta e le vitamine CG e B3 possono essere degli ottimi rimedi preventivi per attenuare il rossore.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come vedere i film della Marvel nel giusto ordine cronologico

Dalle tre strisce al trifoglio: la storia del logo Adidas

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.