Striscia la Notizia, Stefania Petyx aggredita: è in ospedale

Stefania Petyx è stata aggredita durante un servizio per Striscia la Notizia. L'inviata del Tg è stata portata via in ambulanza.

Stefania Petyx, inviata di Striscia la Notizia, è stata aggredita durante un servizio ed è stata costretta a ricorrere alle cure dell’ospedale più vicino. La giornalista con il bassotto è stata letteralmente spinta giù dalle scale da un gruppo di inquilini abusivi di uno stabile di Palermo.

Il servizio verrà trasmesso a breve dal celebre Tg satirico. Le prime immagini ci arrivano direttamente dal sito ufficiale della trasmissione di casa Mediaset.

La disavventura di Stefania Petyx

La mitica Stefania Petyx, l’inviata in trench giallo, sempre accompagnata dal suo fedele bassotto, è stata vittima di un’aggressione. La giornalista di Striscia la Notizia si trovava a Palermo per girare un servizio in uno stabile di Via Giuseppe Savagnone, occupato abusivamente.

Stefania ha dichiarato: “Poco dopo essere entrati nella struttura, siamo stati raggiunti da calci e pugni. Inoltre sono stata spintonata giù dalla tromba delle scale. La rabbia degli abusivi si è anche riversata sulle telecamere e sui microfoni, finiti distrutti nell’attacco”. Un’aggressione in piena regola, che non si è fermata neanche con l’arrivo delle forze dell’ordine, tanta era la rabbia degli occupanti. La Petyx è stata portata via in ambulanza per essere sottoposta ai dovuti accertamenti nell’ospedale più vicino.

A riportare lesioni, non è stata solo l’inviata del Tg satirico, ma anche alcuni membri dalla troupe. Purtroppo, in servizi del genere il rischio c’è sempre. Striscia la Notizia manderà il tutto in onda tra qualche giorno e forse potremo avere le idee più chiare. Non conosciamo ancora i motivi che hanno spinto gli abusivi ad occupare illegalmente lo stabile, ma la violenza non è mai giustificata, mai. Stefania, tra l’altro, non è la prima volta che subisce delle aggressioni/intimidazioni.

Le aggressioni di Stenia Petyx

Tutti gli inviati di Striscia la Notizia sono stati aggrediti, con conseguenze più o meno gravi, almeno una volta durante i loro servizi. Purtroppo, quando si portano alla luce problemi gravi, bisogna anche fare i conti con la violenza, nonostante questa non dovrebbe esistere affatto. Luca Abete o Edoardo Stoppa, giusto per fare un paio di nomi, hanno subito lo stesso trattamento della Petyx, più e più volte. Anche l’inviata con il trench giallo e il bassotto però è stata già minacciata in più occasioni. Ricordate l’avvenimento più grave? Era il gennaio del 2016 quando Stefania, in compagnia del marito Donato Didonna, era fuori a cena. I vicini di casa le telefonano all’improvviso per avvisarla che l’automobile dell’uomo era stata danneggiata con un ordigno esplosivo. Inutile sottolineare come il tutto sia stato montato ad hoc per cercare di intimidirla. La Petyx infatti, cerca di dare visibilità ad alcune situazioni difficili che ci sono a Palermo. Quest’ultima aggressione non è altro che il proseguimento delle precedenti, mandanti diversi, ma motivazioni simili. Mollerà la Petyx? Ovvio che no. Speriamo solo che l’inviata di Striscia la Notizia non abbia riportato importanti danni fisici.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Valeria GraciValeria Graci: chi è, vita privata, lavoro e amore

    Valeria Graci è una comica che ha esordito insieme a Katia Follesa a Zelig, un divertentissimo duo che dopo molti anni ha deciso di dirsi addio. 


  • Gianluca GazzoliGianluca Gazzoli, chi è: vita privata e carriera

    Gianluca Gazzoli è un giovane conduttore radiofonico, che lavora per Radio Deejay.

  • Reazione a catenaI Monelli di Reazione a Catena: chi sono e da dove vengono

    I Monelli di Reazione a Catena vincono quattro volte e arrivano a una somma elevatissima: scopriamo chi sono e da dove provengono

  • Vacanze ai CaraibiVacanze ai Caraibi: trama e cast

    Vacanze ai Caraibi è una pellicola italiana diretta da Neri Parenti, con Christian De Sica e Massimo Ghini.

Contents.media