Smart working, come bruciare calorie stando seduti: consigli

Lo smart working riduce a zero i movimenti, togliendo anche quel poco che facevamo per raggiungere l'ufficio. Come bruciare calorie stando seduti?

L’emergenza Coronavirus costringe a stare in casa e sono molti quelli che hanno la ‘fortuna’ di lavorare in modalità smart working. Come fare, quindi, per bruciare calorie stando seduti? Ci sono alcuni esercizi che consentono di restare in forma anche stando al pc per 8 ore.

Smart working: come bruciare calorie

Lavorare in smart working è uno dei tanti cambiamenti che l’emergenza Coronavirus ha introdotto nelle nostre vite. Non uscire di casa neanche per andare a lavoro, riduce al minimo quel poco di movimento che prima era quotidiano. Stando 8 ore seduti al pc, la sera si avvertono numerosi doloretti. Inoltre, stando ad uno studio, pare che lavorare da casa porti a bruciare 560 calorie in meno a settimana per le donne e 635 calorie per gli uomini.

Cosa fare, quindi, per evitare di arrivare a fine quarantena con qualche chilo in più? Ci sono alcuni esercizi che si possono fare da seduti e consentono di fare un po’ di allenamento fisico.

Gli esercizi da seduti

Stare 7-8 ore alla scrivania senza muoversi comporta non solo problemi posturali, ma anche di peso. Lavorare in modalità smart working toglie alla nostra quotidianità il movimento, anche quello minimo fatto per andare in ufficio.

Per cercare di mantenere il peso forma ed evitare dolori ‘serali’, ci sono alcuni esercizi che si possono fare stando seduti. Basteranno pochi minuti, ma il vostro corpo vi ringrazierà.

  • Addominali con la sedia: inginocchiatevi sul pavimento, poggiate i gomiti su una sedia con le rotelle. Vi basterà spostarla avanti e indietro, stando bene attenti a contrarre i muscoli addominali, ripetendo lo stesso movimento per tre diverse serie da 10.

  • Squat: si può puntare sulla versione “classica”, mettendosi in piedi e accovacciandosi fino a raggiungere la sedia, oppure alla variante alternativa. Mettetevi in piedi con il viso rivolto verso la sedia e una gamba poggiata sulla seduta. A questo punto fate su e giù col bacino, alternando le due gambe nelle diverse serie.
  • Braccia: alzatele e formate una Y. Subito dopo piegate i gomiti, portando le mani sulle spalle. Ripetete l’operazione più volte e vedrete i vostri muscoli rafforzarsi.
  • Passeggiata ogni 55 minuti: vi basterà una passeggiata in casa di 5 minuti. Così facendo, si camminerà per 40 minuti al giorno.
  • Stretching per i muscoli del collo: tenete le spalle dritte e girate la testa prima a desta, poi a sinistra, ripetendo l’operazione più volte. Stessa cosa può essere fatta ruotando la testa verso l’alto e verso il basso. Al termine dell’operazione si sentiranno i muscoli di spalle e collo più elastici.
Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Extension ciglia, come farle durare a lungo: consigli

Assenzio: proprietà e benefici della pianta cara ai “Poeti maledetti”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.