Rossetto bordeaux: tipologie e consigli per non sbagliare

Il rossetto bordeaux è uno dei più amati e usati dalle donne, tuttavia dobbiamo considerare che questa scelta non sta bene a tutte. Scopriamo insieme che tipologie di rossetto bordeaux ci sono, quali sono i consigli per non sbagliare e quando scegliere la versione lucida e quella opaca.
Quando scegliere il rossetto bordeaux lucido
Abbiamo detto che il bordeaux non sta bene a tutte.Il bordeaux è un colore che è piuttosto scuro e anche parecchio vistoso.

In genere, infatti, viene scelto dalle donne che hanno labbra molto carnose. In caso di labbra sottili, infatti, l’effetto potrebbe non essere quello sperato. Generalmente, si considerano i colori più lucidi per la sera, mentre per il giorno possiamo tranquillamente utilizzare una tonalità opaca.

Per una serata particolare, magari abbinato ad un vestito dello stesso colore, meglio ancora se particolarmente luccicante, il rossetto bordeaux lucido può essere ciò che fa per noi.

In commercio ne esistono già di lucidi, che rispondono al meglio alle nostre esigenze. Se il nostro non lo è, possiamo pensare di farlo diventare tale applicando un po’ di gloss, magari al centro delle labbra, che per effetto ottico diventeranno più grandi. Il rossetto bordeaux è utile per le persone che hanno capelli castani e occhi castani, ma può valorizzare anche l’aspetto di una persona bionda. In alternativa, è valido anche il color prugna.

Quando scegliere il rossetto bordeaux opaco
Per un’occasione un po’ più formale e specialmente se non siete più giovanissime, la versione opaca del rossetto bordeaux potrebbe davvero essere ciò che fa per voi. Anche qui vale la regola per cui si dovrebbe avere delle labbra piuttosto carnose. In caso contrario, possiamo sempre ingrandirle leggermente con una matita, avendo cura di non esagerare per non compromettere la bellezza del nostro make up.

L’opaco può essere usato anche di giorno, oppure di sera, quando volete essere particolarmente eleganti, ma senza evitare di passare inosservate.
Quando non mettere il rossetto bordeaux
In caso di labbra sottili, abbiamo visto come questa scelta non sia l’ideale. Se la nostra pelle, inoltre, è molto chiara, il bordeaux potrebbe creare un accostamento di colore non particolarmente piacevole. Possiamo pensare, quindi, di riscaldarla con delle creme colorate, delle BB cream, dei fondotinta o degli autoabbronzanti. Anche se viene considerato come un lasciapassare, in realtà abbiamo visto come non stia bene a tutte. Sempre meglio chiedere consiglio ad una persona esperta di make up, prima di avventurarci nella scelta dell’acquisto di un colore che potrebbe non risaltare su di noi.

Il rossetto bordeaux è tornato da diversi anni, ma non necessariamente piace a tutte. In alternativa, se questa tonalità vi ha stufato, oppure se non avete i “requisiti” per utilizzare questo colore, potreste pensare di stendere un rossetto mattone, che scalda un po’ più l’incarnato rispetto al bordeaux e che vi aiuterà ad avere un incarnato più luminoso.

Questo tutto ciò che dobbiamo sapere se vogliamo utilizzare un rossetto bordeaux. Il lucido o l’opaco è una scelta che dipende esclusivamente da noi e dal vostro gusto personale.

 

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Amenorrea: come riconoscerla

Perdita dei capelli: rimedi efficaci fai da te

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.