Per le donne è più comune portare i capelli lunghi, perché?

Come mai le donne portano principalmente i capelli lunghi? Scopriamolo insieme.

Le donne portano più comunemente i capelli lunghi. Come mai? Scopriamolo insieme all’interno di questo articolo.


Perché per le donne è più comune portare i capelli lunghi?

Siamo abituati ad associare i capelli lunghi alle donne invece che agli uomini, in tantissime culture infatti una chioma femminile lunga e folta è considerata un segno molto positivo. Gli studiosi, nel corso degli anni, hanno formulato alcune ipotesi sul perché per le donne è più comune portare i capelli lunghi. L’archeologa Elizabeth Bartman dice che l’abitudine per le donne di portare i capelli lunghi risale al periodo dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma, dove le donne portavano i capelli più lunghi rispetto agli uomini, tenevano la riga in mezzo e li acconciavano in tanti modi diversi. Un uomo che invece perdeva tempo ad acconciarsi i capelli era considerato effemminato. Kurt Stenn, autore di un libro sui capelli nella storia, dice che in tutte le culture la donna aveva sempre i capelli più lunghi rispetto agli uomini. Storicamente gli uomini con i capelli lunghi erano quelli con il potere, nella mitologia ad esempio erano Zeus e Poseidone, nell’Europa Medievale erano invece i ricchi e i guerrieri, mentre i servi li avevano rasati. Stenn dice inoltre che i capelli lunghi li portano le persone che possono occuparsene e, solitamente, sono le donne quelle più propense a “perdere tempo” per sistemarsi e prendersi cura della propria chioma. Secondo inoltre alcuni studi più recenti, pare che la donna coi capelli lunghi appaia agli occhi degli uomini molto più attraente rispetto a una donna con i capelli corti. Alcune ricerche nel campo della psicologia hanno portate a credere che gli uomini vedano in una donna con i capelli lunghi una donna più in salute, interpretando questo fatto, in maniera inconscia, come sinonimo di fertilità. Il capello corto nelle donne appare per alcuni una forma di ribellione alle regole, mentre i capelli lunghi sono una connotazione della femminilità. Al giorno d’oggi c’è da dire che molte donne optano per tagli più corti, come il caschetto, ma i capelli lunghi e medi continuano a essere la scelta primaria dalla maggior parte delle donne. In Cina, tra l’altro, esiste una popolazione, quella degli yao, nella quale le donne si tagliano i capelli una sola volta nella vita. Secondo una leggenda una ragazza yao frustrò un pretendente con i propri capelli ed è per questo motivo che le donne di questa etnia si tagliano i capelli una sola volta a 18 anni, per poi non tagliarli più.

Capelli lunghi e sani: le regole da seguire

Se anche voi avete i capelli lunghi, ecco alcuni accorgimenti da seguire per avere una chioma sana e forte:

  • Ridurre al minimo l’utilizzo di phon e piastra e usare sempre un buon termoprotettore.
  • Fare regolarmente delle maschere idratanti.
  • Usare shampoo e balsami non aggressivi, optare per prodotti naturali.
  • Fare attenzione all’alimentazione che deve essere ricca di frutta e verdura e di proteine di qualità.
  • Bere tanta acqua.
  • Ok all’utilizzo di integratori naturali.
  • Spuntarli regolarmente per prevenire le doppie punte e rigenerare i capelli.
Scritto da Sara Guglielmetti

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com