Notizie.it logo

Pausa pranzo: cosa mangiare

Pausa pranzo: cosa mangiare

La pausa pranzo è un momento importante della giornata.
A pranzo sarebbe addirittura consentito esagerare un po’:si ha, infatti, tutto il pomeriggio per digerire e smaltire il pasto,
In realtà, con sempre maggior frequenza, il pranzo diventa una occasione frettolosa per ingurgitare schifezze di ogni tipo in qualche bar prima di tornare al lavoro.

Ma cosa si può mangiare in tutta tranquillità in pausa pranzo per poi riprendere a lavorare senza sentirsi appesantiti e senza compromettere salute e forma fisica?
Basterà un po’ di attenzione per fare delle scelte a prova di nutrizionista ed a prova di rendimento lavorativo.
Ecco cosa mangiare:

  • insalata:all’ora di pranzo niente di meglio di una insalata salutare per il corpo e per il palato, ce ne sono di tantissimi tipi ed anche bar e fast food le propongono.
  • Frutta: un classico che non tramonta mai e che va sempre bene, soprattutto a pranzo, come ‘piatto’ unico o per accompagnarne un altro( magari abbinata ad una altrettanto salubre insalata).
  • Pizza: ebbene si, se vi serve una pausa pranzo consolatoria la pizza è ammessa ( certo non tutti i giorni); meglio se bianca o con il prosciutto o con la bresaola o la mozzarella.

    Cercate di evitare i tipi elaborati!

  • Pasta, purchè con pomodoro fresco e basilico oppure con le verdure, evitando salse e sughi particolari.

Altre alternative? Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Molto adatta alla pausa pranzo una

  • fresca caprese, oppure una
  • proteica frittata.

Ed il panino? Meglio di, no ma se proprio non ne potete fare a meno non esagerate e limitatevi a mangiarlo una volta la settimana.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero, proprietà e usiZenzero, proprietà e usiLo zenzero è un tubero usato sia come spezia che come medicina. Può essere usato fresco, secco e in polvere, ma anche come ...