Patrick Dempsey: “I veri Diavoli sono i politici degli Stati Uniti”

Patrick Dempsey non ha nascosto la sua preoccupazione per l'emergenza Coronavirus, e ha detto la sua sui politici americani.

La star di Grey’s Anatomy Patrick Dempsey è protagonista de I Diavoli, la serie tv in onda su Sky Atlantic. L’attore ha parlato delle sue impressioni sulla serie in relazione all’emergenza Coronavirus, e ha svelato chi sarebbero i veri diavoli secondo lui.

Patrick Dempsey: i Diavoli e il Coronavirus

L’emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio il mondo intero, Stati Uniti compresi. In una delicata intervista sull’epidemia Patrick Dempsey ha fatto un parallelismo con la serie tv di cui è protagonista, I Diavoli, secondo molti una delle serie più attuali e veritiere riguardo al tragico periodo che ha colpito il mondo intero. Dempsey non ha dubbi su chi sarebbero i veri “diavoli” del mondo odierno, ovvero gli uomini politici statunitensi.

“Dovremmo imparare a coltivare la nostra individualità nel rispetto di una realtà ben più ampia, allargata e integrata. In questo momento la macchina produttiva è ferma per tutti e, come si dice da queste parti, “le uova sono tutte nel paniere”. Ovviamente penso che i “wet market” andrebbero chiusi e vietati. Il futuro non è mai stato così incerto e credo davvero che dovremmo prendere le cose come vengono, giorno dopo giorno”, ha dichiarato l’attore di Grey’s Anatomy che, come tutti, sta trascorrendo la quarantena chiuso in casa.

Dempsey ha osservato scherzosamente che il tempo in auto-reclusione gli sarebbe servito per “imparare a lavare i piatti” e con lui, durante la quarantena, sarebbero presenti la moglie Jillian Fink e i tre figli Tallulah e i gemelli Darby e Sullivan.

Scritto da Alice Coppa
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Stasera in tv 15 maggio 2020: la programmazione completa

Chi è Venus Williams: cosa fa la tennista e sorella di Serena

Leggi anche
Contents.media