Il padre delle Principesse Selassie arrestato per truffa

Il papà delle principesse Selassié è attualmente in carcere e le principesse non sarebbero delle vere principesse.

Il padre delle principesse Selassié è stato arrestato ed è in carcere con l’accusa di truffa e creazione documenti falsi.

Padre Principesse Selassié arrestato

Il papà delle principesse è stato arrestato a giugno e attualmente è nel carcere di Lugano e il motivo è per una truffa da ben 10 milioni di franchi.

Oggi rivela che le tre “principesse etiopi” non sono in realtà principesse, cioè discendenti dal Negus Heilé Selassié, e che il loro padre, Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, è stato arrestato in Lussemburgo a giugno ed estradato da alcune settimane in Svizzera, dove sarà trattenuto almeno tre mesi nel carcere di Lugano. Nel mandato di cattura internazionale emesso il 5 marzo scorso dalle autorità elvetiche per una truffa da 10 milioni di franchi, al chilometrico nome del “discendente” del Negus c’è una curiosa aggiunta, quella di “Giulio Bissiri”

Inoltre, secondo il settimanale Oggi, il papà delle Principesse si sarebbe fatto modificare i documenti al fine di passare come il terzo nella successione imperiale etiope e acquisire il titolo nobiliare.

Il settimanale Oggi è in grado di rivelare che Giulio è nato effettivamente in Etiopia, figlio di un giardiniere italiano che lavorava nel palazzo imperiale di Hailé Selassié. Il bambino giocava con i nipoti di Hailé Selassié ed era ben voluto dalla famiglia imperiale che lo considerava come uno di loro. Rientrato in Italia, ha vissuto il sogno di recuperare l’immenso tesoro del Negus. Fu così che convinse alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié, ormai poveri in canna che vivevano in vari Paesi, a firmargli una delega e a chiudere un occhio sulla sua affermata discendenza dal duca di Harar, secondogenito dell’imperatore. Riuscendo infine a far modificare i suoi documenti e a farsi passare per il terzo nella successione imperiale etiope

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

New York celebra Masha Johnson con una statua a Brooklyn

Uva, i benefici per la pelle e tutte le proprietà di questo frutto

Leggi anche
Contents.media