Orgasmo multiplo: cos’è e come raggiungerlo in poche mosse

| |

L'orgasmo multiplo, anche se sembra una leggenda, è pura realtà. Nello specifico, che cos'è? Come si può raggiungere?

L’orgasmo multiplo è, per la maggior parte delle donne, un grande sconosciuto. Secondo diversi studi una donna su 3, pur avendo regolari rapporti sessuali, non ha mai provato il culmine del piacere. Eppure, non solo è possibile provare l’orgasmo ma viverlo più volte in un unico rapporto intimo.

Orgasmo multiplo: cos’è

Fare sesso è bello e mantiene giovani: questa non è una leggenda metropolitana ma la pura realtà. Eppure, la stragrande maggioranza delle donne non riesce a raggiungere l’orgasmo. Secondo diversi studi, infatti, una donzella su 3 pur avendo regolari rapporti intimi non ha mai provato il culmine del piacere. Questo dato spiega come, oggi, l’orgasmo sia considerato una specie di miraggio. Eppure, raggiungerlo non è difficile e c’è anche la possibilità di provarlo più volte nel corso di un rapporto sessuale.

Ovviamente, questo discorso è valido per quanti non hanno alcun problema di salute. L’anorgasmia, infatti, è un disturbo che non va mai sottovalutato e che è sempre opportuno sottoporre al proprio medico. Tornando all’orgasmo multiplo, è bene differenziarlo subito da quello sequenziale. L’orgasmo sequenziale consiste nel provare orgasmi di diversa intensità, tra i quali ci sono pause più o meno piccole. Quello multiplo, invece, non prevede alcun periodo refrattario ma provoca un’ondata di piacere continua, un orgasmo dietro l’altro senza momenti di pausa. Anche se le donne sembrano più svantaggiate per quanto riguarda il piacere sessuale, non è così. Il tempo di recupero tra un orgasmo e l’altro è molto breve: il clitoride necessita di due o tre munti e poi è pronto per ricominciare.

Come raggiungerlo in poche mosse

Spiegato il significato di orgasmo multiplo, ora vediamo come raggiungerlo in poche mosse.

Innanzitutto, dovete creare l’atmosfera giusta. Che scegliate di trascorrere una serata romantica con il vostro uomo o di avere un incontro ravvicinato con il vostro corpo, quello che conta è creare un ambiente che sia stimolante. Musica, candele e luci soffuse sono l’ideale. Il secondo consiglio è: non avere fretta nel raggiungere il piacere e non avere ansia da prestazione. Iniziate dai preliminari e cercate di alternare tipologie di orgasmo: stimolazione del punto G, sia clitorideo che vaginale. Altro trucchetto per raggiungere il ‘grande piacere multiplo’ è cercare di rallentare il primo orgasmo. Dopo aver vissuto il primo picco di piacere, iniziate a stimolare nuovamente il clitoride entro 30 secondi. Così facendo, potete sfruttare il fatto che il vostro corpo è ancora molto eccitato. Se il clitoride è ancora troppo sensibile e la stimolazione provoca più fastidio che piacere, concentratevi su altre zone del corpo.

Quando siete pronte, passate alla stimolazione del clitoride con un rapporto sessuale. Per tutta la durata dell’amplesso, un altro consiglio è la contrazione ritmica dei muscoli pelvici, che può aiutarvi a raggiungere facilmente picchi di piacere multipli. Ultimo trucchetto è lasciare andare i pensieri e non concentrarsi troppo sulla corsa all’orgasmo.

Scrivi un commento

1000

Chi è Juan Martin Fagiani: curioistà sul fidanzato della Manzini

GF Vip, Wanda Nara e gli stivali da urlo: il costo è proibitivo

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.