Mani screpolate per gel igienizzante: consigli per risolvere il problema

Mani screpolate a causa del gel igienizzante? Ora più che mai è un problema molto diffuso: di seguito i consigli su come risolverlo.

Nell’ultimo anno, a causa del Coronavirus, ci siamo igienizzati e lavati le mani almeno un milione di volte. Ma se da un lato ci salva, dall’altro può causare fastidi e problemi alle mani. Vediamo qui di seguito i consigli su come risolvere il problema delle mani screpolate per gel igienizzante.

Mani screpolate per gel igienizzante

Le mani screpolate sono solo una delle tante conseguenze che ha causato il Coronavirus. Lavarsi e igienizzarsi di continuo le mani, infatti, non ha solo un risvolto positivo, ovvero che ci “protegge” dal contatto con il virus, ma nasconde un risvolto negativo. I gel igienizzanti, in particolare quelli più aggressivi, tendono a seccare molto la pelle, rendendola ruvida al tatto. Ma nei casi più estremi, possono addirittura creare abrasioni, lesioni e una forma di dermatite.

Vediamo qui di seguito cosa si può fare per alleviare il problema delle mani screpolate.

Meglio acqua e sapone

Al posto di usare sempre il gel disinfettante, un buon consiglio è quello di usare acqua e sapone. Ovviamente questa soluzione si può adottare più facilmente mentre si è a casa, al contrario il gel igienizzante lo si usa per quando si è fuori casa. Ma la prima soluzione è meno invasiva e lo stesso assolve il suo compito.

Per quanto riguarda il tipo di sapone, sceglietene uno con azione antibatterica e dall’effetto idratante, in modo da alleviare il problema e il fastidio delle mani screpolate.

mani screpolate per gel igienizzante

Usare una crema idratante

Il secondo step è optare per una crema idratante che vada a nutrire e idratare in profondità la pelle rovinata e danneggiata dal gel igienizzante. Il consiglio è quello di metterla almeno due o tre volte al giorno, soprattutto nei primi giorni in cui la pelle è visibilmente più ruvida e secca.

Sì ad impacchi sollievo

Infine, un buon rimedio contro le mani screpolate è fare degli impacchi dall’effetto immediato, in modo da agire sul problema in maniera rapida ed efficace. Ne esistono di diversi tipi che si possono acquistare anche sotto forma di crema sia in profumeria che al supermercato. Se invece amate le cose fai da te, potete crearli voi stesse a casa utilizzando la camomilla o la malva.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Perché guardare LOL – chi ride è fuori: il vero motivo

Chi era Giorgio Bassani: storia dello scrittore italiano

Leggi anche
  • misure pene circonferenza lunghezzaCirconferenza e lunghezza del pene: quali sono le misure ideali

    Quanto contano le dimensioni del pene? Quali sono le misure ideali per lunghezza e circonferenza? Abbiamo provato a rispondere a queste domande.

  • imene a cosa serveImene: cos’è, a cosa serve e tutti i falsi miti da sfatare

    È una membrana che si trova all’interno della vagina, su cui, ancora oggi ci sono dubbi: cos’è l’imene e a cosa serve.

  • te kombucha cosa serveTè Kombucha: a cosa serve, i benefici e le proprietà

    A cosa serve il tè kombucha, la bevanda fermentata che va di moda: quali sono i suoi benefici.

  • toxic positivity coseToxic positivity: cos’è e a chi può riferirsi questa espressione?

    Avete mai sentito parlare di Toxic positivity? Perché alcune persone finiscono per illudersi dell’idea che sempre tutto filerà liscio?

Contents.media