Litigio nella coppia: consigli per renderlo costruttivo

Il litigio in una coppia è normale, ma può diventare distruttivo e doloroso. Il modo giusto per portare avanti le discussioni è farlo in maniera intelligente e costruttiva, ascoltandosi a vicenda e affrontare un problema alla volta.

Una coppia felice può aver scelto di convivere perché c’erano le basi sufficienti per fare questo grande passo. In questo caso, la convivenza è scelta e potrebbe portare a delle conferme che a loro volta potrebbero spingere i partner a compiere ulteriori passi e scelte importanti. In altri casi però, come quello che probabilmente molte coppie stanno vivendo oggi, la convivenza è forzata e la coppia forse non era ancora pronta a questo.

Il litigio in una coppia è normale ed può essere anche costruttivo se gestito nella giusta maniera. Non dovrebbe mai essere distruttivo e motivo di rottura del legame. Ci sono dei consigli per imparare a gestire il litigio in una coppia in maniera costruttiva.

Litigio nella coppia: come renderlo costruttivo

Litigare in maniera intelligente è possibile reagendo nel giusto modo. Si tratta di affrontare i contrasti facendo sì che il rapporto si consolidi invece di sfibrarsi, permettendo così una comprensione più profonda.

Secondo la sessuologa e psicoterapeuta Maria Dolores Bracci: “I conflitti fanno parte di ogni relazione umana e in ogni coppia, se ben affrontati, rappresentano un’occasione di crescita per accedere ad un livello di amore più maturo ed adulto, in cui ci sia spazio per la negoziazione.

Non evitate il conflitto

Evitare il conflitto significa solamente accumulare rabbia e risentimento che poi, andando avanti, scoppiano tutti in un solo momento portando a scelte estreme ed esagerate.

La cosa giusta da fare sarebbe quella di favorire il confronto e imparare ad utilizzare i difetti della coppia come una ricchezza. Attraverso il dissenso e un problema, la coppia potrebbe evolversi positivamente, creando un equilibrio. Quando si arriva a questo livello, la coppia sentirà più passione e intimità poiché ci sarà una comprensione più elevata.

Un problema per volta

Quando si hanno davanti troppi problemi, che si presentano tutti nello stesso momento, è facile cadere nella trappola.

Automaticamente, si cerca di pensare a tutte le soluzioni per risolvere tutti i dilemmi. In realtà, il modo giusto per affrontare più problemi è cercare di risolverne uno alla volta con calma e pazienza. Se la coppia si trova in un momento in cui non sa più per cosa sta litigando né il perché, deve fermarsi e introdurre un problema alla volta. Introducendo un argomento, se ne discute e una volta capita la soluzione, si passa all’altro problema. In questo caso, bisogna cercare di essere più precisi possibile, senza divagare nel passato perché potrebbe mettere altra benzina sul fuoco.

Compromesso e ascolto

Un’ottima tecnica per risolvere i problemi con più calma e comprensione è l’ascolto attivo. Consiste nel parlare uno alla volta senza interrompersi a vicenda e senza alzare il tono di voce. Durante l’ascolto, è necessario mettersi nei panni del partner e tenere in considerazione che potrebbe avere ragione. Infatti, uno degli errori più comuni è quello di dare per scontato di avere ragione. Può essere faticoso mettersi nell’ottica che probabilmente la nostra visione delle cose sia quella sbagliata, ma bisogna cercare di aprire la mente e accogliere anche l’opinione dell’altra persona. Le soluzioni del vostro partner hanno lo stesso valore delle vostre. Il concetto di litigio intelligente sta proprio qui. Confrontandosi sinceramente e liberamente può portare la coppia alla negoziazione e condivisione di una soluzione di compromesso.

Ascolto coppia

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Coronavirus, cosa fare a pasqua e pasquetta in quarantena: idee

Barba uomo curata: i consigli per il proprio lui

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.