La moda ottocentesca rivisitata in chiave moderna da Ida Ferri

abito da sera verde scuro
La parola Persuasione a molti fa subito tornare in mente l’omonimo romanzo dell’Ottocento scritto dall’autrice inglese Jane Austen. Lo stesso termine, ora, è stato scelto dalla scuola di moda Ida Ferri per intitolare la propria collezione di haute couture dedicata al prossimo autunno-inverno. L’istituto, fondato nel 1927, è la più antica accademia di moda a Roma ed è ormai un ospite fisso della fashion week capitolina.

Per il loro final work da presentare in passerella, gli allievi questa volta hanno creato abiti dai volumi esagerati e dal taglio impero, realizzati con tessuti adatti a formare balze, drappeggi, volant o plissè. Camicie, giacche e cappotti, invece, sono caratterizzati da grandi colli e dall’utilizzo di stoffe rigide, mentre i pantaloni sono molto aderenti al fine di esaltare la silhouette.
Come colori, predominano soprattutto il rosso e il blu, ma non manca ovviamente il classico bianco per gli abiti da sposa o il verde per i vestiti da sera, molto più morbidi e femminili rispetto a quelli per il giorno.

Il tutto sempre cucito con grande maestria, a riprova dell’accurata formazione di cui hanno potuto beneficiare gli allievi frequentando i corsi della rinomata scuola.

(Foto © Altaroma)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

L’effetto vedo-non-vedo con la loungerie di Pierre Mantoux

Il ritorno di cappelli e cerchietti per le feste

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.