Il linguaggio del corpo spiegato

, ,

IL LINGUAGGIO DEL CORPO RIVELA I NOSTRI PENSIERI

Come fare per dare una buona impressione.

> Il volto.

Subito dopo gli occhi, è la parte più espressiva del corpo.

Per dimostrare che siete felici per qualcosa, basta inviare un messaggio positivo sorridendo. Attenzione, non fate un sorriso esagerato perchè potrebbe essere percepito come forzato.

Quindi tenete la bocca chiusa e sorridete.

> Occhi.

Stabilire un contatto visivo diretto e schietto.

Ma attenzione,uno sguardo troppo fisso e prolungato, può essere interpretato come una minaccia o un bisogno di imporre la propria superiorità.

Uno sguardo sfuggente o verso il basso, è percepito come un segno di sottomissione, di debolezza o di ipocrisia.

> La stretta di mano.

Un gesto importante, che da un’idea di voi al vostro interlocutore.

E’ preferibile una stretta dinamica, forte e breve per mostrare che siamo franchi, abbiamo carattere e siamo decisi.

D’altra parte, bisogna evitare le strette di mano deboli, che denotano, per il 66% delle persone, una mancanza di carattere.

Per quanto riguarda le mani sudate: esse tradiscono l’ansia e il nervosismo. Quando si desidera mostrare approvazione o riconoscimento, si allunga il braccio per stabilire un contatto.

> La postura ideale.

Stare ben diritti sulla sedia, senza incrociare le braccia o le gambe (sono segni di chiusura, anche di rifiuto).

Sedersi di lato, indica il non sentirsi a proprio agio.

Mettere le mani sulle ginocchia, con i palmi rivolti verso il basso, è un gesto che tradisce la fretta o l’impazienza; e non bisogna chiudere i pugni, per non mostrare aggressività.

Bisogna rispettare gli spazi, quindi è meglio evitare di parlare troppo vicino o mettere le mani o gli avambracci sul tavolo.

Una distanza di 60 cm è giusta.

Il linguaggio della seduzione è il linguaggio dei gesti. A volte, i gesti possono dire di più di un bel discorso.

Cosa fare per conquistare..

> Effetto specchio: più le persone ci sono vicine o vogliono esserlo, più faranno eco ai nostri movimenti. Se lo sorprendiamo ad accavallare le gambe, grattarsi un ginocchio o toccarsi i capelli quando lo facciamo noi, bingo! È un ottimo segno. In compenso, se arretra sulla sedia, questo dimostra che l’interesse nei tuoi confronti non c’è…

> Gesti d’amore: gli specialisti hanno notato che, come gli animali, gli uomini e le donne fanno alcuni gesti che invitano a conoscersi meglio. Durante una conversazione con una persona di sesso maschile, una donna non si renderà per forza conto di avvicinare le braccia al busto e di sporgersi in avanti per mettere in risalto la scollatura, o di sistemarsi la maglietta per mostrare il seno. Dal canto suo, l’uomo manderà dei segnali d’apertura stando seduto con le gambe divaricate, i pollici in tasca e le mani distese.

> I movimenti della testa: per incoraggiare una conversazione e dimostrare la propria attenzione, non si deve esitare ad annuire piano e regolarmente. Una leggera inclinazione sul lato basta ad indicare che capisci il discorso del tuo interlocutore e te ne interessi.

Per approfondire

Il nostro inconscio elabora una serie di strategie per sedurre l’altro sesso ed entrare in contatto con gli altri grazie a semplici gesti. Grazie a questo volume è possibile imparare l’arte della seduzione e comunicare con il proprio corpo per conquistare l’altro attraverso pratici consigli e una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità.

Partendo da un’analisi dei più noti seduttori della storia della letteratura, L’arte della seduzione illustra come conquistare il partner attraverso i gesti del corpo e la comprensione della psicologia umana. Infatti, grazie alla descrizione di episodi reali, è possibile conoscere come ragiona la mente umana e quali strategie è meglio implementare per raggiungere l’altro sesso.

Grazie ai pratici e divertenti consigli di Samantha Stephens nel libro Manuale della strega moderna. Come sedurre un uomo in poche irresistibili mosse, sedurre un uomo sarà semplicissimo. Grazie a questo volume imparerete ad utilizzare tutti gli strumenti a vostra disposizione per conoscere i trucchi e le strategie per attirare un uomo. Partendo da una prima consapevolezza di se e dei propri punti di forza, il libro contiene tutto l’occorrente per conquistare l’altro sesso.

Il rivelatore di bugie e il linguaggio del corpo

Smascherare un imbroglione è possibile. Attenzione, queste indicazioni sono da prendere nel loro complesso.

Un singolo gesto non basta a smascherare un bugiardo. In compenso, se si accumulano…

> L’autocontatto: a meno che non ci si trovi di fronte a un bugiardo di professione e senza vergogna, l’autore del “crimine” ha raramente la coscienza a posto. Tenderà quindi, al momento di raccontare i fatti, a toccarsi il viso più del solito. Si metterà la mano davanti alla bocca, come se volesse impedire alle parole di sfuggirgli di bocca, si toccherà il naso (per impedirgli di allungarsi?) e potrebbe passarsi la mano tra i capelli e accarezzarsi nervosamente il mento.

> Non riesce a stare fermo: Saltella su una gamba e sull’altra, pesticcia con i piedi, continua a incrociare le gambe, ha il piede che batte per terra… Insomma, desidera una cosa sola: andarsene, e al più presto!

> Gioco di mano, gioco da villano: Il bugiardo le nasconde dietro la schiena, le mette in tasca o le occupa giocando con le chiavi, con una penna… Secondo Gordon R.Wainwright, specialista della comunicazione, il fatto di esporre i palmi delle mani è un gesto abbastanza frequente presso i bugiardi. Diversamente dal suo primo significato, che è l’impotenza, questo gesto vuole attirare la simpatia dell’interlocutore.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Sienna Miller nella campagna di Natale di Burberry

Procrastinare: le cause e i rimedi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.