Israele ci sarà a Eurovision 2022: emergenza forfait rientrata

Michael Ben David

Michael Ben David sarà il rappresentante di Israele a Eurovision Song Contest di quest’anno. Una personalità molto forte, carismatica e coinvolgente quella dell’artista israeliano, tra i più attesi sul palco del PalaOlimpico di Torino.

Israele ci sarà a Eurovision 2022

La partecipazione di Israele è stata compromessa per diverso tempo a causa di uno sciopero di alcuni funzionari della sicurezza nazionale, ma la situazione di emergenza è del tutto rientrata, così il cantante, il suo staff e la delegazione israeliana sono regolarmente a Torino.

Israele ha debuttato a Eurovision Song Contest nel 1973 e vi ha partecipato per ben 44 volte, trionfando in quattro occasioni: nel 1978 Izhar Cohen e Alphabeta vinsero con A-Ba-Ni-Bi, l’anno successivo fu la volta di Milk & Honey con Hallelujah, Dana International vinse con la canzone Diva nel 1998 e vent’anni più tardi, nel 2018, trionfò Netta con Toy.

Michael Ben David

Michael Ben David, il protagonista di quest’anno, è quanto di più vicino al pop si possa immaginare, tant’è che prese parte come concorrente alla quarta edizione di X-Factor Israele.

Per la partecipazione al concorso canoro di Torino vi era da scegliere tra due inediti: “I.M” e “Don’t”, entrambi interpretati da lui. Il pubblico ha votato infine “I.M”, canzone quantomai istrionica ed esplosiva, con la quale Israele potrebbe regalare un grande spettacolo, auspicando altresì all’ingresso tra le prime dieci canzoni.

Di seguito, il testo tradotto in italiano:

Bambino! A volte l’amore può portarti giù

Ma, tesoro! Tieni la testa alta

Tieni la testa alta! Tieni la testa alta

Ricordate chi siete

Puoi chiamarmi pazzo

O semplicemente chiamare il mio nome

Puoi dire che sono stupefacente

Non è un peccato

Perché lo sono, so che lo sono

So che lo sono, ah

Perché lo so che lo sono

So di esserlo

Mi piace questo atteggiamento

Mi piace il gioco

Puoi dire che sono coraggioso

Non sono mai lo stesso

Perché lo so che lo sono (lo so che lo sono)

So che lo sono (lo so che lo sono)

Perché lo so che lo sono (lo so che lo sono)

Ah, lo so che lo sono

Baby, vieni con me, seguimi

Dimmi se possiamo portarlo sul palco

(Oh-ooh, oh-ooh, oh-ooh, oh-ooh)

Sono il fuoco, il potere

E se stai chiedendo

Stavo per prenderlo tutto (tutto, tutto)

Sai che lo sono

Sai che lo sono

Perché io na-na-na lo so, sono, sono

E nessuno mi porterà giù

Prenderò la corona

Dammela ora

Sono spudorato e sono immacolato e sono impeccabile

Prendilo sempre perché sono un vincitore, non voglio meno

Vado per le cose che dovrei ottenere e forse sono feroce

Ti stai rendendo di quello che voglio e non sono nemmeno in topless (sii cauto)

Sta andando giù per davvero

Venti denti, sigilliamo l’affare

(Medio Oriente) è il nuovo fascino sessuale

Bam, Bam, è così che ti senti

Baby, vieni con me, seguimi

Dimmi se possiamo portarlo sul palco

(Oh-ooh, oh-ooh, oh-ooh, oh-ooh)

Ooh, sono il fuoco, il potere

E se stai chiedendo

Stavo per prenderlo tutto (tutto, tutto, tutto)

Sai che lo sono

Sai che lo sono

Perché io na-na-na lo so, sono, sono

E nessuno mi porterà giù

Prenderò la corona

Dammela ora.

Scritto da Chiara Zanetti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Eurovision Song Contest: i look più belli sul turquoise carpet a Venaria Reale

Chi sono i LPS: la band slovena dell’Eurovision 2022

Leggi anche
Contents.media