Errori pensioni: cosa fare

In Italia, l’INPS, l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, è l’ente che si preoccupa di erogare contributi e pensioni di anzianità ai lavoratori. A questo ente dunque si deve fare riferimento per qualunque problematica relativa alla propria pensione.

Visto che la pensione e il suo importo mensile si calcolano sulla base dei contributi maturati negli anni di vita lavorativa attiva, può capitare però che ci siano degli errori di valutazione, e che l’importo finale erogato sia inferiore a quello realmente spettante.

Se ci si rende conto che è stato fatto un simile errore di valutazione nei propri confronti, si può presentare ricorso all’INPS.

Mentre in passato era possibile presentare ricorso per un periodo di tempo anche di dieci anni, adesso invece il lasso temporale consentito è di soli tre anni, riferiti al periodo cui fa riferimento la contestazione.

Il ricorso può essere inoltrato on line, attraverso il portale dei servizi al cittadino, cui si può accedere con le credenziali fornite all’INPS stesso.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • scanno costume regione abruzzoScanno, alla scoperta dell’abito abruzzese più famoso al mondo

    L’abito tradizionale di Scanno ha attirato nel tempo l’attenzione di numerosi storici.

  • pexels cottonbro 59988175 nuovi svaghi di tendenze da fare a casa

    Sono diversi i passatemi su cui si può optare per sentirsi meglio nei momenti di inattività.

  • liks digital ok7agfhgihk unsplashPerché i casinò online sono popolari in Svizzera?

    Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato un incredibile incremento di iscrizioni sui casinò online in Svizzera.

  • allenare pavimento pelvicoE tu alleni il tuo pavimento pelvico?

    Per raggiungere la condizione di benessere fisico e psicologico, molte persone scelgono di dedicare alcune ore del loro tempo libero al proprio corpo e all’esercizio fisico.

Contents.media