Cosa mangia il pappagallo cenerino

Una varietà di cibo è importante per la dieta e la nutrizione del pappagallo cenerino perché conduca una vita sana e felice.

Una dieta pellettata è il modo migliore per il pappagallo cenerino. Preferibilmente, è meglio non dargli una dieta o nulla che abbia additivi, come coloranti, ecc.

I semi sono ricchi di grassi e non sono considerati una dieta sana per questo pappagallo. Non dargli vitamine senza prima parlarne con il veterinario degli uccelli. Molti di questi pappagalli non hanno bisogno di una dieta pellettata.

Un pappagallo cenerino mangia verdure, come patate dolci, carote, zucche giallo e verde, cavolfiore verde, broccoli, ottimi per il calcio, così come il cavolo, peperoni rossi, gialli e piccanti, prezzemolo, zucchini, cocomeri, fagioli verdi, piselli, foglie di lattuga, ma non la testa.

Advertisements

Mangia anche frutta, come meloni, kiwi, mele, mango e papaya, senza buccia, uva, arance, lamponi, fragole e more.

Non dimenticare di dargli acqua, possibilmente non distillata in quanto contiene additivi che potrebbero fargli male.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tutorial trucco regina di cuori

Che cos’è il Club di Giulietta?

Leggi anche
  • gatto con il caldoCome aiutare il gatto con il caldo: tutti i consigli

    Avete un gatto e volete aiutarlo con l’incombere del caldo e dell’afa? Ecco i consigli da seguire

  • Alimenti che i gatti non possono assolutamente mangiareQuali sono gli almenti che i gatti non possono mangiare?

    Ci sono alcuni alimenti che i gatti non possono assolutamente mangiare perchè potrebbero causargli indigestioni e gravi malattie.

  • alimenti che i cani non possono assolutamente mangiare10 alimenti che i cani non possono assolutamente mangiare

    Sarebbe opportuno stare molto attenti a cosa scegliamo di dare da mangiare al nostro cane, perchè ci sono alimenti davero pericolosi.

  • 
    Loading...
  • Movimenti coda dei gattiGatti, cosa significano i movimenti di coda più comuni

    I gatti muovono la coda per comunicare: osservandola possiamo capire come si sentono o cosa stanno cercando di ottenere.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.