Come togliere la puzza di fritto in casa: rimedi efficaci da provare

La puzza di fritto è uno degli odori sgradevoli che si vengono a creare cucinando: ecco alcuni metodi casalinghi per eliminarla.

Si sa, friggendo in casa si va incontro allo sgradevole odore che si aggrappa con forza ai vestiti, ai capelli, alle tende, ai divani e rimane nell’aria anche per giorni. Ecco come togliere con alcuni efficaci metodi casalinghi la puzza di fritto dagli ambienti domestici.

Come togliere la puzza di fritto in casa

Sembra impossibile, ma esistono alcuni trucchi e rimedi naturali che permettono di friggere senza creare quella fastidiosa puzza che rimane negli ambienti domestici per giorni e avere sempre una casa profumata. Anche se il fritto è una delle tecniche di cottura da usare con più parsimonia all’interno di una dieta equilibrata, talvolta non c’è nulla di più godurioso che gustarsi una frittura di calamari con un bicchiere di vino bianco.

Per prima cosa è bene utilizzare un olio adatto, di buona qualità e non usato in precedenza. È bene poi, se possibile, mantenere l’ambiente della cucina areato con le finestre aperte e con la cappa di aspirazione attiva.

Per fortuna esistono poi alcuni semplici trucchi da mettere in atto dal momento in cui si versa l’olio nella pentola per evitare che la puzza si propaghi.

Trucchi per eliminare l’odore di fritto

Acqua e aceto: soprattutto in caso di frittura di pesce, si possono mettere in una pentola acqua e aceto e farli bollire. La miscela deve essere posizionata accanto alla pentola in cui si sta friggendo e acqua e aceto devono sobbollire per tutta la durata della cottura. Adatto a questo scopo è l’aceto di mele, perfetto anche l’aceto bianco.

Chiodi di garofano: l’aceto, con il suo odore pungente, può non piacere a tutti.

Al posto dell’aceto, per evitare la puzza di fritto, si possono usare i profumatissimi chiodi di garofano. Basterà immergerli in acqua bollente e farli sobbollire per la durata della frittura in una padella accanto a quella con l’olio bollente.

Fetta di mela: anche la mela può essere un valido aiuto quando si frigge. Basta tagliare una fettina del frutto e inserirla all’interno dell’olio mentre sta friggendo. È importante lavale, togliere i semi e asciugare la mela prima di metterla nella pentola. Una volta che diventerà di colore dorato sostituirla con un’altra fetta. Questo è uno dei metodi più semplici e più efficaci.

Prezzemolo: il prezzemolo, oltre a essere un condimento perfetto per molte preparazioni fritte, serve anche per evitare la puzza di frittura. Basterà aggiungerne una rametto pulito e asciutto all’interno della pentola con l’olio.

Limone: il limone è un agrume versatile, ha molteplici usi sia nella cosmesi che nella pulizia della casa. Le sue proprietà permettono anche, inserendone una fetta all’interno dell’olio in cui si sta friggendo, di evitare che i cattivi odori si propaghino nell’aria. Con questo trucco si otterrà anche una frittura leggermente aromatizzata, con una punta fresca ed estiva.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Manal al Sharif: vita e curiosità sull’attivista saudita

Come rinfrescare la casa dal caldo estivo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.