Come togliere lo smalto semipermanente a casa: i consigli

Togliere lo smalto semipermanente da sole non è difficile, ma bisogna prestare attenzione. Ecco alcuni consigli su come procedere.

Alcune regioni d’Italia sono nuovamente in lockdown, totale o parziale, per fronteggiare la pandemia da Coronavirus che ci ha coinvolti in questi mesi. Va da sé che non è sempre possibile recarsi dall’estetista. Per questo motivo abbiamo trovato per voi alcuni consigli su come togliere lo smalto semipermanente a casa.

Consigli che, comunque, possono ritornare sempre utili anche per quanto riguarda la manicure quotidiana.

La rimozione dello smalto semipermanente non è complicata, ma va fatta con molta attenzione e cura, perché danneggiare le unghie potrebbe portare a non pochi problemi ed infezioni come funghi e micosi. Scopriamo insieme qualche dritta su come rimuovere lo smalto semipermanente a casa.

Come togliere lo smalto semipermanente a casa

Per togliere lo smalto semipermanente, per prima cosa bisognerà limare leggermente l’unghia in superficie, quel tanto che basta per togliere il primo strato lucido.

Advertisements

Successivamente vi servirà un dischetto di cotone, come quelli utilizzati per struccarsi, imbevuto di acetone e andrà posizionato sull’unghia. Per evitare sprechi il consiglio è quello di tagliarlo a metà.

Avvolgerete poi il dischetto di cotone imbevuto con la carta stagnola. L’impacco andrà lasciato in posa almeno una decina di minuti, il tempo necessario per permettere al solvente di penetrare nello smalto, limato precedentemente per permetterne il passaggio.

come togliere lo smalto semipermanente a casa

Come togliere lo smalto semipermanente a casa: i consigli

Dopo il tempo di posa si potrà notare che l’azione dell’acetone avrà ammorbidito lo smalto. Rimarranno comunque dei piccoli residui, che sarà possibile rimuovere con un bastoncino d’arancio, che nella manicure si utilizza generalmente per spingere le cuticole.

Infine, dovrete nuovamente limare la superficie dell’unghia con una lima di cartone. Importantissimo è il trattamento con un olio rinforzante dopo aver rimosso lo smalto.

Consigliati sono gli oli naturali al limone, all’eucalipto e al tea tree. Il primo ha un’azione purificante, mentre gli ultimi due hanno preziose proprietà antisettiche.

come togliere lo smalto semipermanente a casa

Come prendersi cura delle unghie

Importantissima, soprattutto in un periodo come questo, in cui le nostre mani sono sempre soggette a prodotti igienizzanti, che a lungo andare possono risultare aggressivi, è l’idratazione che comprende anche le unghie. In commercio esistono alcune creme e oli naturali perfetti tanto per le mani quanto per la cura delle unghie. Ma possono essere molto utili anche gli integratori alimentari, facilmente reperibili in farmacia.

Per un’unghia sempre sana, poi, è consigliabile non sottoporla in continuazione a trattamenti chimici che a lungo andare potrebbero danneggiarla.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

La regina degli scacchi: tutti i look di Anya Taylor-Joy nella serie tv Netflix

Chi è Demi Moore: tutto sull’attrice americana

Leggi anche
  • manicure trend autunno 2020Manicure, il trend autunno 2020 sono le costellazioni: come farle

    Sapete già come fare le unghie per l’autunno 2020? Provate il trend dell’ultimo momento, le galaxy nails. Iconiche!

  • Tendenze unghie nereSmalto nero autunno inverno 2020: le tendenze

    Lo smalto nero non è più una prerogativa solo di uno stile più rock, ma è diventato una vera e propria tendenza per questa stagione.

  • Tendenza nail art autunno 2020-21Tendenza nail art per l’autunno 2020-21: i colori del momento

    Non hai idea su come fare la tua prossima manicure? I trend autunnali ti daranno l’imbarazzo della scelta. Alcuni sono davvero stravaganti

  • 
    Loading...
  • moda unghieModa unghie ottobre 2020: gli ultimi trend

    La moda unghie si arricchisce di nuove tonalità e colori per l’autunno.

Contents.media