Come pulire le borse in vernice

Le borse in vernice sono tanto belle quanto delicate e talvolta la loro lucidità potrebbe essere alterata a seguito di qualche graffietto o qualche macchiolina fastidiosa. Ma a tutto c’è rimedio. Procedi così:

Per le macchie puoi utilizzare del detergente per i vetri, da passare con un panno in piccole quantità o anche con acqua e sapone.

In quest’ultimo caso asciuga bene la borsa per evitare aloni.

Se le macchie non vanno via, fai una miscela di acqua e alcool rosa (evita assolutamente l’acetone o la trialina) e strofinalo con un batuffolo di cotone su ogni macchia.

In ogni caso, in vendita troverai dei prodotti adatti per eliminare le macchie.

I graffi possono essere ridotti con il solvente delle unghie SENZA ACETONE. Strofinane un poco sul graffio con del cotone.

Alla fine passa un panno imbevuto con acqua e poi asciuga benissimo.

Una chicca è il panno di daino. Prova a passare il latte detergente, o latte magro, con una spugna e poi pulisci con acqua. In fine passaci il panno di daino e la borsa tornerà come nuova.

Sono metodi pratici, semplici e molto utili per fare un figurone alle prossime uscite. Ovviamete cerca di evitare di lasciare la borsa ovunque, dato che, si sa, spesso la borse viene poggiata dappertutto, persino a terra.

Abbine cura e la tua borsa avrà lunga vita.

Scritto da Rossana Procopio
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come lucidare l’argento

Come lavare gli Ugg

Leggi anche
  • regali san valentino per luiRegali di San Valentino per lui: come sorprenderlo

    Tante idee su come rendere davvero speciale il giorno degli innamorati per il tuo lui.

  • Cecilia Martinelli alla guida di FarmaErmann.itCecilia Martinelli alla guida di FarmaErmann.it

    Storia di una donna che ama il suo lavoro.

  • guida scelta gadget studentiGuida alla scelta dei gadget personalizzati per gli studenti

    Quali sono i migliori gadget personalizzati per gli studenti?

  • butterfly pea tea come fareButterfly pea tea: cos’è e come fare il tè blu

    Voglia di un tè particolare? Perché non provare il butterfly pea tea, ovvero un tè blu, dalle proprietà curative.

Contents.media