Cibo e ormoni femminili: il legame e come si influenzano a vicenda

Non tutti sanno che il cibo e gli ormoni femminili sono uniti da un legame: qui di seguito di cosa si tratta e come funziona.

Al giorno d’oggi, con tutta l’informazione che abbiamo, è impossibile non parlare di ormoni in relazione all’alimentazione. Infatti, tra il cibo e soprattutto gli ormoni femminili esiste una relazione, si influenzano a vicenda e molte cause ormonali sono riconducibili a problemi nutrizionali e viceversa.

Ecco qui di seguito in cosa consiste questa relazione e come funziona.

Cibo e ormoni femminili

Il cibo è una parte fondamentale nella vita di qualsiasi persona, ma soprattutto in quella di ogni donna. Questo perché ha a che fare con la sfera intima ed emotiva, nonché quella fisica. E qual è l’aspetto che unisce le tre sfere in una sola? Gli ormoni. Il ciclo accompagna noi donne in diverse fasi della vita e gli ormoni tendono a modificare il nostro corpo, attraversando non solo l’aspetto fisico ma appunto anche quello emotivo.

Per questo motivo e per queste modificazioni fisiche nel corso del tempo, è importante seguire una dieta sana ed equilibrata. Anche se non tutte le donne sanno che bisognerebbe variare l’alimentazione durante tutto l’arco del ciclo. Perché, vi starete chiedendo? Per i seguenti motivi:

  • l’effetto che diversi alimenti hanno sugli ormoni
  • l’effetto che gli ormoni hanno sul metabolismo e sulla digestione.

Inoltre, altra cosa che non sempre si dice è che noi donne dovremmo assecondare i nostri stati d’animo nelle diverse fasi del ciclo e di conseguenza, prediligere una determinata alimentazione a seconda di esse.

Ascoltare il nostro corpo è molto più utile e salutare per noi stesse piuttosto che imporci sensazioni e cibo che in realtà non accettiamo.

Estrogeni vs progesterone

I principali attori in questa speciale e complessa relazione tra cibo e ormoni sono gli estrogeni e il progesterone. Questi due ormoni si alternano nell’arco dei 28 giorni e ci causano diversi effetti, anche opposti. Gli estrogeni favoriscono il nostro metabolismo e ci rendono più attive, cariche, energiche con voglia di fare. Questo influisce positivamente anche sulla nostra digestione e quindi sul metabolismo che si accelera di conseguenza. Invece, il progesterone al contrario rallenta la nostra voglia di fare: in altre parole, rallenta il metabolismo e aumenta la ritenzione idrica e il gonfiore.

cibo e ormoni femminili

Ecco spiegato il rapporto che intercorre tra cibo e ormoni, dove il primo non sempre aiuta e asseconda il secondo e viceversa. Da queste premesse, creare un’alimentazione ad hoc considerando il nostro ciclo ormonale e la nostra costituzione fisica è la base per farci sentire meglio a livello fisico e emotivo. E oltre a ciò, aiuta a prevenire molte problematiche e disturbi femminili.

Ultimo ma non ultimo per importanza, iniziare ad assumere più consapevolezza riguardo al nostro ciclo ormonale sarebbe utile per l’avvenire. Imparare a conoscerci e a conoscere le nostre sensazioni che variano a seconda delle fasi, e soprattutto a gestirle ci permetterà di far dialogare al meglio cibo e ormoni insieme. Anche perché solo ascoltandoci, potremo trarne vantaggio e beneficio a lungo. Al contrario, non assecondare le diverse fasi del ciclo mestruale si riflette anche sulla sfera emotiva e decisionale della nostra vita.

Insomma, iniziamo a vedere cibo e ormoni femminili come due aspetti uniti e in continua relazione e miglioreremo di gran lunga entrambi gli ambiti.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come risparmiare sul riscaldamento di casa: consigli utili

Chi era Gianni Rodari: tutto sullo scrittore di libri per bambini

Leggi anche
  • misure pene circonferenza lunghezzaCirconferenza e lunghezza del pene: quali sono le misure ideali

    Quanto contano le dimensioni del pene? Quali sono le misure ideali per lunghezza e circonferenza? Abbiamo provato a rispondere a queste domande.

  • imene a cosa serveImene: cos’è, a cosa serve e tutti i falsi miti da sfatare

    È una membrana che si trova all’interno della vagina, su cui, ancora oggi ci sono dubbi: cos’è l’imene e a cosa serve.

  • te kombucha cosa serveTè Kombucha: a cosa serve, i benefici e le proprietà

    A cosa serve il tè kombucha, la bevanda fermentata che va di moda: quali sono i suoi benefici.

  • toxic positivity coseToxic positivity: cos’è e a chi può riferirsi questa espressione?

    Avete mai sentito parlare di Toxic positivity? Perché alcune persone finiscono per illudersi dell’idea che sempre tutto filerà liscio?

Contents.media