Bonolis e Votantonio: ritrovato format inglese “Vote for Anthony”

La foto-intervista de Il Senso della vita è forse la più bella invenzione della stagione televisiva che si sta chiudendo.

Il merito di questa splendida alchimia visivo-verbale un po' psicanalitica (ripenso ad un Cristian De Sica in vena di associazioni freudiane geniali!) va al creativo Paolo Bonolis.

Che, in ogni caso, si conferma uno dei pochi sperimentatori della tv italiana.

Per quanto mi riguarda, il brillante presentatore avrebbe potuto lasciarci per questa stagione con questo bel ricordo.

Invece ha deciso di aprire un'altra rogna e ci fa sapere che Fabio Canino, vera rivelazione degli ultimi anni, gli ha rubato un format.

Azz…

E dire che lo aveva lasciato nelle mani sicure del notaio Pocaterra!

Il format si chiama Votantonio e rievoca un film di Totò, "Gli onorevoli", in cui il comico invitava con un megafono a scegliere nel segreto dell'urna il candidato Antonio.

Antonio La Trippa.

Con tutta la stima per Bonolis, forse anch'io plagiato da Striscia, pensando a lui ed al suo socio dei Pacchi Pocaterra non posso non associarli ad un altro film di Totò: "La banda degli onesti".

Lui sostiene che il suo format lo hanno già lanciato in Inghilterra, col titolo The Candidate. Non si trova nulla per ora in rete con questo titolo, tranne un telefilm. Forse perché, nella foga della denuncia per plagio, Bonolis ha sbagliato il titolo inglese.

Un conoscente londinese mi ha infatti appena assicurato che dal 2000 i compassati telespettatori britannici perdono il loro naturale aplombe inscenando euforiche manifestazioni di gioia per un format sospetto.

Di certo imparentato con la Pratica 62652 c/o notaio Pocaterra in Roma.

Si chiama "Vote for Anthony, Antonhy the Tripe (si pronuncia Traip…)

Che se lo sia rivenduto Pocaterra?
Vai al casting di Votantonio

Scritto da Style24.it Unit
Categorie TV
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Rose d’or: il cinque maggio si assegnano gli Oscar dei Format tv

Fabrizio Corona ha un fans club: vado a iscrivermi

Leggi anche
Contents.media