Bolzano, mercatini di Natale con restrizioni dopo l’aumento dei casi: tutte le regole

Il governatore della provincia di Bolzano ha annunciato le restrizioni emanate per i mercatini di Natale dopo l'aumento dei contagi Covid.

Con 163 nuove infezioni in un solo giorno e un tasso di incidenza schizzato a 214 casi ogni 100 mila abitanti (oltre quattro volte superiore al tetto dei 50 che determina il rischio basso), la provincia autonoma di Bolzano rischia di entrare in zona gialla: il governatore Arno Kompatscher ha dunque annunciato una serie di restrizioni per i mercatini di Natale che avranno luogo a Bolzano e nelle altre città.

Mercatini di Natale a Bolzano: le restrizioni

Il pericolo di restrizioni c’è ma non deve accadere, serve responsabilità perché solo i comportamenti delle persone possono evitarle“. Questo l’assunto da cui è partito prima di rendere note le limitazioni che ha deciso di porre in essere. Innanzitutto si tratterà di mercatini con meno stand del solito, non più di 60 a seconda delle dimensioni delle piazze.

Mascherine, distanziamento e obbligo di green pass saranno il denominatore comune delle esposizioni che a Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno inizieranno il 25 novembre.

Chi vorrà girare i mercatini e consumare i prodotti tipici riceverà un braccialetto valido per tutta la giornata che dovrà essere sempre indossato durante la visita. Superati i varchi, saranno fatti dei controlli a campione sia sul possesso del pass sia sul corretto utilizzo del braccialetto.

Per i visitatori che invece vorranno solo attraversare le piazze e le vie che ospitano gli stand senza fermarsi vi saranno dei corridoi in cui si potrà passare anche senza possedere la certificazione.

Mercatini di Natale a Bolzano: le restrizioni per le consumazioni

Le consumazioni, ha spiegato ancora il governatore, potranno avvenire nel rispetto delle misure per la ristorazione all’aperto e al banco. Sarà vietato consumare nelle vicinanze dei locali e gli esercenti della ristorazione situati negli spazi adiacenti ai mercatini dovranno garantire che non si formino assembramenti davanti alle strutture e controllare la certificazione verde anche se la consumazione avviene all’esterno dei loro locali.

Scritto da Debora Faravelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ragazzo di 24 anni trovato morto sul divano a Polla, ipotesi overdose: lascia un figlio piccolo

Chi era Margaret Mitchell: storia della scrittrice statunitense

Leggi anche
Contents.media