Balmain x Barbie: la collezione più innovativa di sempre

Balmain e Barbie si uniscono e danno vita a una collezione innovativa, inclusiva e anche digitale: il rosa è il protagonista e i capi genderless

Moda e gioco, gioco e moda: la Barbie di Mattel questa volta indossa Balmain, per una fusione totale di estetiche e un risultato incredibilmente innovativo.

Attraverso la collezione, in edizione limitata, si impara a nuotare nei ricordi d’infanzia pur mantenendo uno sguardo proiettato al futuro.

Barbie x Balmain: tutto sulla collezione

Si erano già conosciuti in occasione della settimana della moda di Parigi 2021, ma Balmain e Barbie sono letteralmente sbocciati a inizio del 2022, unendosi per “un accordo dinamico e senza precedenti” – come ha dichiarato Mattel stesso.

Da una parte la bambola più iconica della storia, dall’altra un fashion brand che non conosce i limiti dell’innovazione e punta, stagione dopo stagione, a stupire anche se stesso.

Tutto si tinge di rosa e tutto diventa accessibile a chiunque: non esiste freno alla creatività e al desiderio di essere chi si vuole essere come si vuole essere: Barbie x Balmain vuole lanciare proprio questo messaggio.

La collezione è in edizione limitata e, come bene si può immaginare, si tinge di rosa, cromia iconica di Barbie per eccellenza. La partnership tra i due brand ha portato il lancio di una collezione globale di moda prêt-à-porter e accessori, puntando anche al nuovo universo degli Nft.

Sono cinquanta i pezzi della collezione, in cui si intrecciano i codici iconici della bambola con gli elementi forti della label, come la marinara o il motivo Labyrinth: la fusione tra i due brand è perfetta. Olivier Rousteing (direttore creativo della maison) e tutto il team di design Balmain hanno voluto prendere spunto anche dall’iconografia vivace e familiare dell’universo Barbie: t-shirt, felpe e accessori si ispirano molto alle confezioni di Barbie e allo stile che la bambola ha portato avanti nel corso della storia. Il rosa, ovviamente, è preponderante.

La prima cosa che salta all’occhio è il colore rosa. Rosa ovunque. E ovviamente tutto ciò ha senso: per una collaborazione con Barbie, è logico scegliere un look ‘total pink’, poiché questo colore è ormai sinonimo del marchio

Così Rousteing ha ideato la palette della collezione, che abbraccia tutte le tonalità di rosa, da quelle più tenui fino ad arrivare a quelle più accese.

La collezione, inoltre, rifiuta qualsiasi limitazione arbitraria di genere; come spiega il direttore creativo, si tratta di una collezione “quasi al 100% unisex”, in cui nulla può fermare la voglia di esprimere la propria personalità: “Niente ci può fermare!” – dichiarerebbe Barbie.

Balmain x Barbie: la collezione entra nell’arte digitale

La capsule genderless ispirata ai protagonisti del mondo Mattel, Barbie & Ken, entra a fare parte per la prima volta dell’arte digitale. I due brand, infatti, offriranno tre NFT unici di avatar Barbie e Ken originali, completamente vestiti con gli outfit by Balmain, ma non solo. Questi ultimi, infatti, saranno accompagnati da una selezione su misura di pezzi Balmain in formato Barbie, che vanno a creare una collezione d’arte digitale e fisica assolutamente unica.

Le creazioni sopra citate sono disponibili solo attraverso Mattel Creations, in occasione di un’asta online tenutasi su minNFT. La piattaforma in questione altro non è che una e-boutique che collega l’universo Barbie con una fitta rete di designer di tutto il mondo, con lo scopo di realizzare creazioni in limited edition dove “i giocattoli fanno da sfondo all’arte e dove l’arte si ispira ai giocattoli”.

La moda e Barbie, del resto, sono da sempre migliori amici e Balmain, con tale collezione, ha esaudito il sogno di molte persone: vestirsi con gli abiti che si facevano indossare alle barbie d’infanzia. Passato e futuro diventano un’unica cosa e la moda, ancora una volta, rompe il muro degli stereotipi.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Miley CyrusMiley Cyrus: l’outfit più semplice diventa rock con gli accessori

    Miley Cyrus, classe 1992, è la regina assoluta della trasgressione. Icona fashion oltre che musicale, la cantante sfoggia accessori bold ed extra rock

  • Moda anni '60 tendenzeCome rendere contemporaneo un outfit anni ’60

    La moda è un cerchio di ispirazioni, di epoche e di stili che vanno e che vengono: la moda anni ’60 è tendenza fashion contemporanea

  • Alessandro Michele GucciAlessandro Michele lascia Gucci: gli abiti più iconici della sua era

    Un’era si è conclusa: Alessandro Michele lascia definitivamente Gucci dopo anni di successi e rivoluzioni e sono diversi gli abiti divenuti iconici

  • Alessandro MicheleAlessandro Michele: tutto sul famoso designer

    Alessandro Michele, visionario, rivoluzionario e da sempre appassionato di moda e del bello, dal 2015 è ufficialmente direttore creativo di Gucci

Contentsads.com