Notizie.it logo

5 look invitata matrimonio agosto di sera

5 look invitata matrimonio agosto di sera

5 look per un matrimonio serale estivo: per una donna elegante in abito lungo o corto, esotica in un kimono orientale e super femminile in smoking.

Sei stata invitata ad un matrimonio e l’unico pensiero che ti affligge è: cosa mi metto? Non preoccuparti perché i look da poter sfoggiare per un matrimonio serale estivo sono tantissimi ma, per evitare di confonderti le idee più di quanto tu le abbia già in disordine, ho racchiuso in 5 semplici look il mio consiglio.

Il primo look è il più classico: un abito lungo con un drappeggio sul petto e una gonna che parte dalla vita e cade molto delicatamente nascondendo le forme con magari un’apertura che lasci intravedere le gambe. Essendo un matrimonio serale, prediligerei dei colori maggiormente eleganti come il blu o il nero ma non credendo molto all’uso preciso di alcuni colori in base ai momenti della giornata, se avete trovato un abito rosa cipria che con la vostra abbronzatura fa faville, prendetelo e arricchitelo di dettagli.

La scarpa, un sandalo che insieme al vestito si renda armonico magari impreziosito da strass. Potete scegliere una piccola pochette dorata o argento per tenere il necessario all’interno e a completare il tutto una stola da adagiare sulle spalle di una tonalità diversa da quella del vestito. Potere raccogliere i capelli inserendo all’interno dei fermagli ricchi di luce e truccate gli occhi con un palette di colori freddi.

Il secondo look è sempre un abito lungo ma questa volta per chi ama gli abiti a sirena e magari attende un’occasione come questa per indossarli: un abito da red carpet fa al caso vostro. In morbido raso quest’abito che potete ordinare comodamente da casa su asos, lascia la schiena scoperta mostrando una profonda scollatura impreziosita da sottili fasce incrociate sul retro.

Ha una gonna a sirena e una slim fit. Colore? Rosso, verde bottiglia, vinaccio, blu notte, l’eleganza del raso vi indirizzerà al meglio. Un sandalo e una pochette completeranno il look insieme ad un trucco dai colori caldi e un capello sciolto. Ah io azzarderei una collana sulla schiena, un ultimo trend che potrete trovare anche da stroili.

Il terzo look è per chi preferisce un abito corto ma ha paura di essere fuori luogo per un matrimonio serale, niente paura, sarete al top anche con lui ma eviterei delle minigonne inguinali anche se avete delle belle gambe. Un abito monospalla con dei ricami sullo scollo e una cintura in vita di raso da cui spunta una baschina velata che cade morbidamente sulla gonna del vestito.

Un sandalo e una mini pochette da tenere nel palmo della mano, il capello raccolto, un maquillage leggero che punti sulle labbra e dato che avete un abito monospalla, bilanciate la figura indossando dei bracciali sul braccio opposto alla spallina del vestito.

Il racconto si fa interessante quasi da mille e una notte e il quarto look è un abito kimono dalla preziosa manifattura. La forma è di un abito a T, dritto con dei tagli in direzione della vita nei quali si inseriscono delle lunghe sciarpe in seta lavorata. Ovviamente non sto parlando del tipico abito che indossavano le geishe, sia chiaro, ma di una rivisitazione che forse solo chi ha l’indole di osare un po’ di più avrà il coraggio di indossare e, permettetemi di dirlo, di non passare inosservata.

Perciò il kimono si accorcia, le maniche possono diventare sia a tre quarti che essere eliminate del tutto, le sciarpe in vita diventano dei fiocchi, i materiali sono delle sete, dei rasi e i colori? Potete utilizzare delle fantasie armoniche e delicate che si spingono sul bluette, sul verde intenso e magari riservare un tocco di colore alla sciarpa in vita. Come scarpa potete utilizzare una décolleté intrecciata sul d’avanti, abbinata al colore della sciarpa in vita o del vestito. Truccate gli occhi con una linea di eye-liner e raccogliete morbidamente i capelli lasciando delle ciocche libere. Una pochette rettangolare e stretta con chiusura a scatto completerà il tutto.

Il quinto ed ultimo look si ispira a Carry Bradshaw: uno smoking pantalone super innovativo. Un pantalone a vita alta scegliete voi a sigaretta o a culotte largo, un top o una camicia di un colore ovviamente differente da quello del completo e una giacca corta o a tre quarti, dipende dalla vostra fisicità e dai vostri gusti. Un sandalo impreziosito da strass per non nascondere la vostra femminilità, una pochette e un capello sciolto accompagnato da un maquillage leggero e luminoso e se non avete spazio per gli accessori, giocate con delle camicie impreziosite da gemme.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Autoironica, solare, amante dell'inchiostro e nata sotto il segno della Vergine. Ho una passione smodata per la moda, la quale mi ha spinto ad intraprendere degli studi affini. Amo l'arte, la letteratura, la fotografia e adoro cucinare. Ho un piccolo difetto: malata di pulito!
Contatti: Mail
Leggi anche
Leggi anche