3d “nudo” e smart tv connessa al web: così vedremo la televisione nel 2011

Come vedremo la tv nel prossimo futuro?

Prossimo immediato, già dalla primavera 2011.

Le grandi novità presentate alla più grossa fiera dedicata alla tecnologia e all’intrattenimento digitale, il Consumer Electronics Show di Las Vegas, sono due:

: gli apparecchi 3d da guardare senza occhialini, o con supporti visivi più economici degli attuali, e, vera rivoluzione, le smart tv, le applicazioni per i televisori.

Questi ultimi sono “schermi dotati di connessione al Web, via cavo o via wi-fi, dove scaricare software di ogni tipo per accedere a contenuti di qualsiasi genere.”

“Poco importa poi che si tratti dei film in streaming proposti da Netflix, Amazon, Hulu Plus, Qriocity o di show, news o documentari mandati in onda fruttando Internet da network come la Bbc, Cnn, Hbo, di videogame, social network o altri software.”

La definizione è tratta da un servizio de La Repubblica che illustra l’evoluzione dello schermo domestico.

Scritto da Style24.it Unit
Categorie TV
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gianna Nannini incinta sulla cover del nuovo album “Io e te”

Natalie Portman presentatrice d’eccezione ai People’s Choice Awards

Leggi anche
  • Ricatto d'amoreRicatto d’amore: trama e cast

    Questa sera, mercoledì 5 luglio 2022, in prima serata su Rai 1, andrà in onda il film Ricatto d’amore, con Sandra Bullock e Ryan Reynolds.

  • The cleaning ladyThe Cleaning Lady: il crime drama su Italia 1

    Dal 4 luglio 2022 andrà in onda The Cleaning Lady, la serie crime drama che in America ha riscosso un grandissimo successo

  • Il collegioIl collegio 7: tutto quello che c’è da sapere sulla nuova edizione

    La settima edizione de “Il collegio” andrà in onda a partire dal 27 settembre 2022 e gli alunni saranno trasportati negli anni ’50

  • Pretty WomanPretty Woman: trama e cast del film cult

    Questa sera, lunedì 4 luglio, in prima serata su Rai 1, andrà in onda il cult movie anni ’90 Pretty Woman, con Julia Roberts e Richard Gere.

Contents.media