Svago, relax e passatempo: come sono cambiate le abitudini degli utenti in rete

Nel corso degli anni e delle generazioni le distanze e le differenze tra uomini e donne si sono ridotte sempre di più: vediamolo insieme.

Nel corso degli anni e delle generazioni le distanze e le differenze tra uomini e donne si sono ridotte sempre di più, specialmente in termini di gusto estetico e di preferenze nel campo dell’intrattenimento, degli audiovisivi, degli sport dal vivo e perché no, anche per quel che riguarda i videogames. Non è insolito tra i cosiddetti Millenials trovare giovani donne che sono diventate gamers di alto profilo, così come per il mondo dello sport, ci sono sempre più esperte, commentatrici e conduttrici, che hanno lo stesso tipo di approccio e di passione innata, dei loro colleghi uomini. Sia chiaro, le differenze in termini di preferenze rimangono, come avviene per il cibo, per quello che si beve, per quanto riguarda l’abbigliamento e le capacità professionali. Nel senso che per le donne la tecnologia ha un ruolo più funzionale e duttile, mentre sono gli uomini ad avere un’insana passione per certi meccanismi, circuiti e questioni meramente tecniche. Parlando però in termini generali la fruizione di internet, della rete e delle sue peculiari caratteristiche, cambia molto poco ed è possibile fare un discorso unitario, capace di andare oltre il concetto e lo stereotipo di genere.

Come sono cambiate per gli utenti le dinamiche di ascolto, di gioco e di visione

Facciamo un passo indietro, anzi due. Fino a qualche tempo fa quando volevi ascoltare una canzone, probabilmente hai riprodotto una cassetta sul tuo Walkman o un CD sul tuo lettore. Se passiamo a un’altra fonte di intrattenimento, accade lo stesso. Sicuramente hai visto un film sul tuo lettore VHS o Blu-ray, hai giocato a un gioco sul tuo Atari, PS4 o dispositivo mobile. Questo è l’inizio, la potenza del processore era in casa o vicino al consumatore.

Ma l’industria dell’intrattenimento è cresciuta, è diventata matura e la tecnologia avanzava a un ritmo più veloce. Diversi fattori hanno contribuito a fare il salto in una nuova era, l’era dei servizi di streaming. La tecnologia è più economica, più potente, più veloce e di facile adozione da parte di tutti noi. Molti dispositivi ora parlano tra loro. Qualcosa che era fuori dalla nostra immaginazione un paio di decenni fa, un frigorifero, un’auto o una lampada ora sono collegati a Internet. Siamo in un momento in cui la creazione di contenuti è in piena espansione.

Alcune cifre che ci danno un quadro esaustivo della situazione. Date una occhiata qui:

Nel 2020 sono stati pubblicati su Steam oltre 10.000 nuovi giochi. Nello stesso momento ben 70.000.000 tracce erano disponibili su Spotify. Su Youtube vengono caricati ogni giorno contenuti per una durata che supererebbe 75 anni, se uno volesse visionarli per intero.

Possiamo affermare come fin dai primi giorni di questo secolo, ha iniziato a migrare, all’inizio lentamente ea velocità maggiore subito dopo il 2007 dallo spazio di elaborazione locale a quello centralizzato. Alcune aziende si sono trasformate, come Netflix, e altre sono state divorate dai progressi. Sono stati saggi a vedere e capire qual è la nuova era e cosa sta arrivando. Hanno scommesso sull’industria dello streaming piuttosto che sul vecchio modo di fare affari. È chiaro che avevano ragione.

Lentamente questi nuovi servizi di streaming hanno iniziato a moltiplicarsi e crescere, e l’industria dell’intrattenimento lineare tradizionale come TV, radio e cinema deve adattarsi alla nuova era per evitare lo stesso destino che è toccato ad alcune industrie e aziende negli ultimi dieci anni o giù di lì.

Cosa sta cambiando per quanto riguarda i dati del gioco digitale

Tutto molto bello, ma dove sono i dati e le cifre che coinvolgono il settore dei giochi? In effetti, un elemento della santa trinità dell’intrattenimento è il gioco, ma il gioco è molto più complesso dell’audio e del video da riprodurre in streaming. Per cominciare, il gioco è in tempo reale, senza buffering. Questo vale per gli eSports che stanno iniziando a conquistare porzioni sempre più importanti per il settore e vale da qualche tempo soprattutto per i giochi da casino legati al settore del gambling online. Stesso discorso per i videogames, dove però ogni singolo fotogramma video può fare la differenza. In effetti è bene dirlo, noi non sappiamo cosa ci sarà nel prossimo fotogramma video. Tutto è in tempo reale. Premiamo un pulsante, il giocatore deve tirare la palla ora, nemmeno 100 ms prima o dopo. Allora, perché il cloud gaming è così importante, e come è possibile immaginarlo in ogni zona del globo terrestre?

Se vogliamo riprodurre una canzone o un film, il dispositivo per farlo è in qualche modo economico. Puoi riprodurre un film 4K con un dispositivo inferiore a 150 USD, ma il gioco è molto diverso. Un PC da gioco per poter eseguire un gioco (un gioco AAA, con impostazioni in Alto) potrebbe costare da 1200 USD a 2000 USD (o più).Se usiamo questo stesso esempio ma collocato in Latam, la quantità di denaro per acquistare uno di questi dispositivi equivale a diversi stipendi mensili. Questo è proibitivo per una grossa fetta della popolazione. Se pensiamo alle alternative disponibili, una nuova console senza giochi costa come 6 fino a 8 anni di servizi di Cloud Gaming con più di 150 titoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Zoomers e Boomers a confronto: il conflitto generazionale

Chi è Jennifer Gates: vita privata e carriera della figlia di Bill Gates

Leggi anche
  • come arrivare preparati al nataleCome arrivare preparati al Natale: i 3 passi da seguire

    Come arrivare preparati al Natale: i 3 passi da seguire per organizzare in modo perfetto le festività di quest’anno.

  • libri da leggere natale 2021I migliori libri da leggere a Natale 2021: i consigli

    Le vacanze si avvicinano, e con esse un po’ di tempo libero. Per cui ecco 6 libri da leggere a Natale 2021: dai classici alle nuove uscite.

  • regali solidaliTutto quello che devi sapere sui regali solidali 

    Regali solidali: piccoli oggetti o regali virtuali, il cui ricavato viene completamente devoluto per finanziare importanti progetti di beneficenza

  • melinda gates casa editrice“Moment of Lift Books”: tutto sulla casa editrice di Melinda Gates

    Melinda Gates fonda una sua casa editrice: tutto quello che sappiamo sulla “Moment of Lift Books”, che si occuperà principalmente di parità di genere.

Contents.media