Saturimetro: come utilizzarlo e dove ordinare

Il saturimetro risulta essere uno strumento fondamentale per rilevare e tenere sotto controllo il livello di saturazione dell'ossigeno e la frequenza cardiaca.

Durante questi tempi difficili che si stanno vivendo, sempre più persone si muniscono di strumenti utili. A parte le mascherine, un dispositivo fondamentale è sicuramente il saturimetro. Ecco di cosa si tratta, come usarlo nel modo migliore possibile e dove ordinarlo spendendo anche poco.

Saturimetro

In questo periodo, in cui i casi di Coronavirus aumentano a livelli esponenziali toccando picchi e cifre assurde, è bene adottare tutte le precauzioni necessari del caso. Tra i tanti dispositivi necessari, vi è il saturimetro. Uno strumento noto anche come pulsiossimetro od ossimetro che permette di verificare e monitorare, quindi tenere sotto controllo il livello di saturazione dell’ossigeno.

In maniera maggiormente dettagliata, permette di valutare la saturazione dell’ossigeno del sangue presente nell’emoglobina e, quindi, misurare anche la frequenza cardiaca del soggetto verificando se i suoi battiti sono regolari o meno.

Advertisements

Molto facile da usare, non si utilizza soltanto in ambito sanitario od ospedaliero, ma anche casalingo. La misurazione con il saturimetro non è invasiva, quindi può essere usata su qualsiasi soggetto, compreso anche i neonati.

Si caratterizza per due componenti che sono fondamentali ai fini dell’uso di questo strumento. Una sonda della forma di pinza che deve venire a contatto con il soggetto per effettuare la misurazione. Bisogna pinzare la sonda su un dito della mano o anche posizionarla nel lobo dell’orecchio.

Nei neonati la posizione migliore per la sonda e, quindi, per la misurazione, è il piede.

Oltre alla sonda che si rivela fondamentale ai fini della misurazione, vi una unità di calcolo che raccoglie i dati elaborati dalla sonda mandando poi il risultato al monitor stesso. In alcuni modelli maggiormente tecnologici, tutte queste componenti, tra cui la sonda, l’elaborazione dei dati, ma anche il monitor sono accorpati in una sola componente.

Saturimetro: come utilizzarlo

Ora che si sa cosa sia un saturimetro, in cosa consiste, è bene anche cercare di capire come usarlo nel modo migliore in modo da verificare una serie di parametri. Come detto poc’anzi, usarlo è molto semplice e possono farlo tutti. Per fare in modo che funzioni, bisogna accenderlo, inserire il dito fino in fondo facendo in modo che il led illumini la parte centrale dell’unghia e aspettare pochi secondi per verificare i livelli di saturazione dell’ossigeno e di frequenza cardiaca.

La saturazione di ossigeno è fondamentale per capire quale sia la funzionalità dell’apparato respiratorio del soggetto. Se i valori di saturazione dell’ossigeno risultano essere al di sopra del 95%, vuol dire che vanno bene, in quanto si tratta di valori normali. Nel caso fossero inferiori si è in presenza di ipossiemia.

L’uso del saturimetro si impiega in diversi ambiti e scopi, sia per controllare la funzionalità respiratoria del soggetto, ma anche monitorare il livello di saturazione dell’ossigeno e la frequenza cardiaca del soggetto. Ottimo anche per monitorare tutti quei soggetti che soffrono di malattie o patologie legate all’apparato respiratorio, come bronchite cronica, polmonite, ecc.

Determina anche la presenza di alcuni danni all’apparato respiratorio in soggetti sottoposti a a inquinamento ambientale, inquinamento sul luogo di lavoro. Non ha nessun tipo di rischi o effetti collaterali per cui è possibile usarlo in maniera del tutto tranquilla proprio per valutare la saturazione dell’ossigeno e della frequenza cardiaca.

Saturimetro Amazon

Dal momento che è uno strumento utile in vari campi e facile da usare, si consiglia di acquistare il saturimetro sul sito di Amazon dove è possibile trovare offerte e sconti approfittando anche del Black Friday anticipato. Cliccando sulla foto potete visualizzare alcuni articoli in merito. La classifica seguente permette di trovare il miglior articolo tra i tanti che sono tra i più apprezzati e desiderati dagli utenti del noto e-commerce.

1)Wellue FSC20C pulsossimetro

Uno strumento utile per tutti, soprattutto da chi è affetto da patologie respiratorie o che interessano i polmoni. Ottimo anche per gli sportivi, soprattutto gli scalatori di alta quota per monitorare l’ossigeno e la saturazione. Molto accurato e rapido. In pochi secondi è possibile verificare i vari parametri. Molto facile da usare e si spegne in automatico dopo 8 secondi. Visualizza le letture in 4 direzioni nel monitor OLED a colori. Il prodotto più venduto in questa categoria.

2)Saturimetro da dito V7 pulsossimetro

Molto affidabile e permette di valutare il vostro livello e saturazione di ossigeno in modo accurato visualizzandolo sul display a LED. Conforme alla direttiva CEE. Molto facile l’utilizzo anche grazie al solo pulsante di cui è dotato. Potete usarlo anche da soli senza l’aiuto di nessuno o personale esperto. Indicato per qualsiasi persona. Ha 6 modalità di visualizzazione e anche anti-tremolio, quindi adatto ai soggetti anziani. Ha un basso consumo energetico. Molto piccolo e potete portarlo con voi. In vendita con il 5% di sconto.

3)Salter pulsossimetro da dito

Considerato la scelta ideale per tenere traccia dell’emoglobina e della frequenza del polso. Molto facile da usare in quanto basta inserire il dito all’interno per pochi secondi per poi estrarlo. Le letture appaiono a doppio colore sullo schermo OLED. Compatto e portatile anche grazie al design leggero. Facile da usare nei vari spostamenti e viaggi. In vendita con il 25% di sconto.

Oltre al saturimetro, un altro dispositivo utile è il termoscanner a infrarossi per misurare la temperatura.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come lavare il piumino in lavatrice senza rovinarlo: i consigli

Scarpe invernali da donna: i trend del momento

Leggi anche
  • pantaloni a compressione (1)Pantaloni a compressione: i modelli e le offerte

    I pantaloni a compressione si adattano per qualsiasi tipo di sport e donano comodità ai vari movimenti e all’attività fisica.

  • Come combattere l'acne sul visoCome combattere l’acne sul viso: i consigli

    Avete provato di tutto contro l’acne? Qui di seguito qualche rimedio naturale ed efficace per combatterlo.

  • incubi e sonno agitato rimediIncubi e sonno agitato: i rimedi per dormire meglio

    Incubi di notte per cui non riuscite a dormire? Qui di seguito i consigli e i rimedi per migliorare la situazione.

  • 
    Loading...
  • quante ore bisogna dormire a notteQuante ore bisogna dormire a notte: i consigli

    Sapete già quante ore bisogna dormire per sentirsi realmente bene e riposati? Qui di seguito la risposta.

Contents.media