Sanremo 2019, Claudio Bisio e le polemiche sui migranti

Claudio Bisio difende con ironia Claudio Baglioni dalle accuse che hanno travolto il direttore artistico del festival nelle scorse settimane.

Claudio Bisio difende Baglioni dalle polemiche delle ultime settimane e lo fa a suo modo. L’impegno politico del direttore artistico viene difeso con lo strumento del sarcasmo e della satira rabbonita dalle necessità televisive della prima serata sulle reti nazionali: Bisio cita versi e titoli delle canzoni di Baglioni che testimonierebbero la sovversività del direttore artistico fin da anni insospettabili.

Operazione riuscita!

L’apologia di Baglioni

E’ tutta colpa di Baglioni, che scrisse “passerotto non andare via” per invitare gli immigrati a restare in Italia e a non muoversi verso altri paesi europei. E’ tutta colpa di Baglioni che ha accolto i migranti a casa propria e che è stato attaccato, per questo, da un certo tipo di stampa.

Bisio invita la stampa a sorvolare sulle polemiche che hanno preceduto il festival e a dare spazio esclusivamente agli sforzi artistici di coloro che stanno dando vita al sessantanovesimo festival della canzone italiana.

Baglioni sale sul palco con la chitarra per intonare “Io sono qui”, uno dei successi degli tardi anni Novanta che lo ha riportato in auge sul panorama della musica italiana e che è un po’ la bandiera della sua presenza politica e artistica a questo Festival di Sanremo.

Claudio Bisio: “Ora è in discesa”

Il lungo monologo con cui Claudio Bisio è stato chiamato a fare il mestiere dell’attore e allo stesso tempo a dare il proprio contributo alla difesa della direzione artistica del Festival.

Dopo essere riuscito a condurre fino in fondo il proprio impegno e a non inciampare nemmeno in una papera, Bisio ha dichiarato che il suo Festival sarà tutto in discesa. E’ apparsa chiarissima la responsabilità con cui il co – conduttore di Sanremo 2019 ha approcciato al suo impegno nei confronti del direttore artistico e di tutti coloro che hanno contribuito a mandare avanti la macchina mastodontica del Festival.

E’ probabile che non sarà più toccato l’argomento nei prossimi giorni, almeno sul palco dell’Ariston, ma c’è da chiedersi se davvero la stampa nazionale vorrà lasciare qualche giorno di tregua a Baglioni per concentrarsi davvero esclusivamente sul Festival e sulle 24 canzoni in gara.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Sanremo 2019: le pagelle delle canzoni della prima serata

Belen e Stefano De Martino sono tornati insieme: scatta il bacio

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.