Roberta Flack: chi è, carriera, malattia, SLA

Roberta Cleopatra Flack è una cantante e pianista americana. Ripercorriamo insieme le tappe della sua carriera.

Roberta Flack è una cantante e pianista degli Stati Uniti, vincitrice di un Grammy Award per il miglior album The First Time Ever I Saw Your Face e certamente a tutti nota soprattutto per Killing me softly.

Roberta Flack: biografia e carriera della cantante

Nata il 10 febbraio 1937, ha oggi 85 e una fulgida carriera alle spalle con 20 dischi pubblicati e successi internazionali che hanno scalato le classifiche di tutto il mondo. Il suo contributo musicale abbraccia diversi generi, tra cui il jazz, il folk e il soul.

Il suo avvicinamento alla musica avviene a nove anni, quando comincia a suonare in modo eccellente il piano classico. La Howard University, riconoscendo il suo talento, le conferì una borsa di studio e a soli 15 anni Roberta divenne una delle più giovani studentesse dell’università.

Si laurea così a 19 anni e comincia poi a insegnare in Carolina del Nord a seguito della morte di suo padre. In seguito prosegue la carriera da insegnante a Whashington DC, cominciando però anche a esibirsi in alcune discoteche come cantante.

Proprio in questo periodo il suo insegnante di canto, Frederick Wilkie Wilkerson, la indirizza verso la musica pop: da lì Roberta Flack comincia ad attirare davvero l’attenzione su di sé.

I suoi successi sono innumerevoli e la rendono una delle voci più influenti della musica internazionale. Nel 1973 con Killing me softly ha raggiunto la prima posizione nella Billboard Hot 100 restando in testa alla classifica per ben cinque settimane. Ha dueatto spetto con il cantante Donny Hathaway: i due sono particolarmente noti per Where is the love.

Anche il suo album First take realizzato con Ron Carter le permette di scalare le classifiche, tenendo sempre per cinque settimane il primo posto questa volta nella Billboard 200 e facendole vincere il disco di platino. In Canada Roberta Flack vince invece il disco d’oro e in Australia entra nella Grammy Hall of Fame Award del 2016. Altri suoi grandissimi successi sono il brano The First Time Ever I Saw Your Face presente anche nella colonna sonora di Brivido nella notte e il pezzo del 1974 Feel Like Makin Love.

Roberta Flack ha lavorato con artisti di altissimo calibro, al suo pari cioè, come Bob Dylan e si è guadagnata di tutto diritto la sua stella anche nella Hollywood Hall of Fame nel 1999.

Roberta Flack: la malattia e l’addio alla musica

La carriera di Roberta Flack, qui solo brevemente riassunta, l’ha condotta a essere una vera e propria icona.

Sebbene avanti con gli anni, Roberta ha continuato a esibirsi fino a due anni fa, quando ha avuto un grave ictus. Nonostante nessuno pensasse a un suo ritorno sulle scene, una triste notizia è stata condivisa dalla sua manger Suzanne Koga: Roberta è affetta da SLA, ad uno stadio tale che non le permette più di cantare e le rende difficile anche parlare. “Ma ci vorrà molto più della SLA per mettere a tacere questa icona! Roberta ha intenzione di rimanere attiva nelle sue attività musicali e creative”, ha detto, confermando la forza indiscutibile della cantante.

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com