Chi era René Lacoste: curiosità e vita privata dell’ex tennista

René Lacoste, curiosità sulla vita del tennista e ideatore del brand omonimo. Dalla vita da sportivo alla nascita di un brand di moda.

Tutto nasce con una scommessa. Pierre Gillou, offre a Renè la possibilità di vincere una borsa in pelle di coccodrillo alla vittoria di una partita importante per il tennista. Da allora la stampa lo ricorda con il nome del rettile che diventerà simbolo iconico e portafortuna del brand da lui ideato: Lacoste.

Amato nel mondo dello sport, come per esempio dai tennista Rafael Nadar e lo svizzero Roger Federer, ma anche dagli amanti dello streetwear. Scopriamo ora chi era René Lacoste, l’ex tennista e uomo dalle mille risorse.

Chi era René Lacoste : la vita come sportivo

Jean-René Lacoste è nato a Parigi il 2 luglio 1904. Il giovane René frequenta i circoli più “in” della capitale, ma si avvicina al tennis solo all’età di quindici anni.

Da adolescente, si innamora di questo sport e si affida totalmente alle lezioni di un istruttore privato. Tuttavia, combina abilmente l’esercizio con la racchetta ad una serie di allenamenti mirati, in particolare la ginnastica e la corsa.

Nel 1924 arriva alla finale sia del Campionato di Francia che del Torneo di Wimbledon, perdendo in entrambe le occasioni. Nello stesso anno poi partecipa in Australia alla sua prima Coppa Davis.

Lacoste batte entrambi i suoi rivali, Patterson e O’Hara, nei due singoli. Lui e gli altri tre tennisti strappano la Davis agli americani e lo riconquistano per sei stagioni consecutive, fino al 1932.

Chi era René Lacoste

Nel frattempo, nel 1925, René Lacoste è stato nominato miglior giocatore francese, a seguito degli ottimi risultati ottenuti: vittoria di Wimbledon contro Borotra, e la vittoria ai campionati francesi. Lacoste lo fa “marchiare” , per così dire, per sottolineare la scommessa vinta con il capitano della squadra francese, che gli aveva promesso la valigia di coccodrillo in regalo se avesse vinto una partita importante per la squadra.

La sua carriera in questo periodo è in piena espansione: vince il Roland Garros nel 1925, 1927 e 1929. Vince anche due edizioni degli US Open, nel 1926 e nel 1928. Comincia anche a soffrire di problemi respiratori, a causa di una bronchite che presto diventa cronica.

Dalla carriera nel tennis al mondo della moda

Nel 1933 René da vita al primo progetto nel mondo della moda. Decide infatti di unire la praticità allo stile riducendo le maniche delle camice eleganti così da ottenere l’iconico modello polo. Inizialmente i capi sono prevalentemente sportivi e su misura per i tennisti. Ma dopo qualche anno l’imprenditore e ora stilista a pieno titolo, crea una linea su misura anche per i giocatori di golf, sport in cui primeggia la moglie, Simone Thion de la Chaume, più volte campionessa mondiale di golf amatoriale.

Chi era René Lacoste

Nel 1963 Lacoste progettò una racchetta in acciaio, che si rivelò una grande innovazione per l’epoca: l’attrezzo fu portato al successo dal grande tennista Jimmy Connors. Con lui al timone c’è anche il figlio Bernard, che ha subito assunto a pieno titolo la gestione, non solo dal punto di vista legale.

Con gli anni il brand arricchisce sempre di più il proprio catalogo inserendo tra i prodotti scarpe, cinture, profumi ecc.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Olio di ricino: come usarlo, tutti i benefici e le proprietà

Come abbinare il cardigan corto: consigli e idee di look

Leggi anche
  • Slutwalk storiaSlutwalk, la storia delle proteste di strada femministe

    La colpa ricade sempre sulle donne. Così sono nate le Slutwalk, le proteste di strada che vogliono distruggere la cultura maschilista dello stupro.

  • nick kamen chi eraChi era Nick Kamen: il modello e cantante simbolo degli anni ’80

    Da un famoso spot della Levi’s venne notato dalla regina del pop Madonna, che gli aprì le porte di una carriera costellata di successi.

  • Chi era Marlene DietrichChi era Marlene Dietrich: tutto sulla star del cinema

    Ecco la storia della diva del cinema americano dal suo esordio in Germania con “L’angelo azzurro” agli ultimi progetti di vita.

  • chi era sigmund freudChi era Sigmund Freud: storia dello psicanalista austriaco

    Storia e carriera di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi nonchè neurologo e filosofo di origine austriaca.

Contents.media