Nonni e nipoti, un rapporto speciale: come evitare favoritismi?

Fondamentale il rapporto tra nonni-nipoti, ma senza favoritismi: scopriamo i consigli per evitare preferenze.

Uno dei rapporti più speciali e importante per un bambino è quello con il proprio nonno. Un rapporto unico a cui non rinunciare, ma bisogna stare attenti a favoritismi. Ecco i consigli ai nonni per evitarli.

Rapporto nonni-nipoti: come evitare favoritismi

Il rapporto tra nonni e nipoti è davvero unico e speciale, se vissuto ovviamente nel migliore dei modi e senza conflitti. Se un figlio “preferito” c’è sempre, ed è inutile negarlo, lo stesso accade per i nonni verso i nipoti. Come sottolineano gli esperti, non si tratta di volere più bene a un nipote rispetto a un altro, ma di essere più in sintonia con lui perlopiù per la sua personalità legata al suo arrivo. Questo “attaccamento” diverso però sfocia il più delle volte in favoritismi, attenzioni, lodi evidenti e frustranti per i nipoti considerati “di secondo piano”.

È naturale provare più affinità per alcuni membri della famiglia rispetto ad altri, e questo include i bambini. Per questo i nonni non devono sentirsi in colpa ma devono provare a mediare questo comportamento senza evidenti favoritismi, perché per i più piccoli può essere difficile e doloroso vedere un trattamento favorevole nei confronti dei loro fratelli o cugini.

La verità è che i nonni spesso si concentrano sulla cura e sulle coccole del nipote che ritengono ne abbia più bisogno. Infatti, uno studio pubblicato sulla rivista Child Development ha rilevato che il coinvolgimento è maggiore con quei nipoti nelle famiglie monoparentali. In ogni caso il rapporto nonni-nipoti è molto importante per diversi motivi come la differenza generazionale, per apprendere delle nozioni.

Per i nipoti, infatti, i nonni sono una fonte di saggezza unica che non deve essere assolutamente ignorata: nonostante la tecnologia, la possibilità di apprendere delle nozioni che potranno poi essere applicate anche nella vita moderna rappresenta un’occasione unica che deve essere sfruttata.

Cosa possono fare i nonni per evitare favoritismi verso un nipote, piuttosto che un altro? Se avete più nipoti da diversi figli, può capitare che vi sentiate più in sintonia con uno piuttosto che con l’altro.

“Ma sarebbe profondamente sbagliato mostrare apertamente dei favoritismi nei confronti dei nipoti. I nonni devono essere il fulcro della famiglia, stabile e fermo, guidati da un forte senso di giustizia ed equità”, fanno sapere gli esperti.

Benefici e consigli

Nella vita dei bambini i nonni ricoprono un ruolo molto importante, sia a livello educativo che affettivo. I nonni infatti rappresentano per i nipoti il collegamento tra passato, presente e futuro, perché sono portatori dell’eredità culturale e della memoria della famiglia. Un nonno e una nonna sono i punti di riferimento per capire il passaggio delle generazioni, la storia dei genitori e la storia familiare in generale.

Figure autorevoli e allo stesso tempo piene d’amore per i loro nipoti, i nonni riescono a creare un legame speciale con i piccoli, che insieme a loro sentono un grande senso di protezione e di affetto. Trascorrere del tempo con i nonni, inoltre, abituerà i piccoli ad avere rispetto per le persone più anziane, con cui si crea un legame speciale e solido.

Insieme ai nonni i bambini potranno scoprire nuovi interessi, fare esperienza del mondo in modo più autonomo senza la presenza dei genitori, che a volte possono essere più apprensivi, soprattutto se si tratta del primo figlio.

Passare del tempo insieme è uno stimolo reciproco. Infatti, oltre a essere divertente e educativo per i bambini, comporterà per i nonni il fatto di dover organizzare molte attività.

Per un rapporto sereno e felice tra nonni e nipoti è importante che i nonni sappiano stabilire delle regole. Infatti il rapporto che si viene a creare è spesso molto intimo e i nonni diventano di veri e propri amici per i bambini. È fondamentale, però, che sia sempre chiaro chi è l’autorità in questo rapporto per non causare problemi e ripercussioni.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com