quando iniziare a mangiare da soli

Il momento della prima pappa da soli è una fase del bambino che, tendenzialmente, i genitori immortalano con scatti buffi e simpatici.

Lasciare il bimbo sul seggiolone, davanti a un piatto di pappa, rappresenta il momento del definitivo allontanamento dal seno materno.

Spesso, però, il bambino non riesce a non fare “disastri”.

Vuoi perché, per lui, si tratta di una novità molto simile a un gioco. Oppure vuoi perché la coordinazione braccia – bocca non è ancora perfetta.

Esiste un’età stabilita allo scadere della quale è giusto che il bambino inizi a mangiare da solo?

Per molti genitori, l’interrogativo vale 100 punti.

Ecco, allora, alcuni piccoli ma utili suggerimenti.

Non sono solo le nonne, ma anche i pediatri, a sostenere che ogni bambino ha un’età diversa alla quale può dirsi pronto per iniziare a mangiare da solo.

Il genitore non deve assolutamente forzare il figlio.

Di solito, l’età dello svezzamento è intorno ai sei mesi.

Per quanto riguarda le posate, quella con la quale il bambino avrà prima maggiore dimestichezza sarà il cucchiaio.

L’introduzione della forchetta, invece, dovrebbe avvenire intorno ai due anni.

Scritto da Valeria Abate
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come riciclare il gelato avanzato

Dalla parte dei consumatori

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.